Home > News > Porsche: risultati record nelle vendite e nelle corse

Porsche: risultati record nelle vendite e nelle corse

Nuovo anno record già dopo i primi nove mesi dell’anno fiscale 2015: +28% le consegne di nuove vetture (173.085) e +35%, a16,47 miliardi di euro, gli utili ed ancora: +32% (2,55 miliardi di euro) sul 2014 il risultato operativo mentre gli utili sulle vendite sono stati del 15,5%.

I dati si riflettono ovviamente anche sulla situazione finanziaria di Porsche che il Direttore Finanziario e nuovo vice-Presidente del CdA, Lutz Meschke, ha commentato sottolineando che “dopo essere riusciti ad ammortizzare il nostro debito netto, finanziando allo stesso tempo la nostra crescita nell’anno fiscale 2014, la liquidità netta ha continuato ad aumentare nei primi nove mesi di quest’anno“.

La liquidità netta della divisione auto è passata da 195 milioni di euro al 31 dicembre 2014 a 1,32 miliardi di euro al 30 settembre 2015.

Meschke si dichiara ottimista per tutto l’esercizio: “Ritengo che potremo realizzare un significativo incremento annuo dei ricavi e dell’utile operativo nell’anno fiscale 2015” ed ha quindi affermato che “Porsche raggiungerà il risultato operativo del 15 per cento che si era posta come obiettivo“.

Tenuto conto della brillante situazione degli ordini di Porsche, il CFO è apparso fiducioso anche per il prossimo anno fiscale 2016.

Il nuovo Presidente del CdA Oliver Blume, ha sottolineato che Porsche sta registrando tassi di crescita a due cifre in Europa, America e Asia. “Questa crescita omogenea nei mercati chiave è una particolare forza di Porsche“, ha affermato Blume, spiegando i due motivi di questo successo: “L’elevata qualità delle vetture sportive, famosa in tutto il mondo, e l’alto livello di soddisfazione del cliente“.

Ai due motivi citati va anche aggiunta la tradizione sportiva della Casa, anche quest’anno onorata dalla conquista del titolo costruttori nel Campionato Mondiale Endurance di quest’anno con l’innovativa 919 Hybrid. Con i 308 punti messi «in cascina», Casa tedesca non può più essere battuta visto che Audi ha 238 punti e Toyota 137.

Print Friendly, PDF & Email