Home > Automotive > H2R-Mobility for sustainability: la mobilità al centro della Green Economy

H2R-Mobility for sustainability: la mobilità al centro della Green Economy

Grazie all’integrazione nella piattaforma Ecomondo di Rimini Fiera (3-6 novembre 2015), H2R – Mobility for sustainability 2015 fa incontrare il settore della mobilità con il mondo del Green Business e testare sul campo le ultima novità

L'apertura di Ecomondo 2014 con il Ministro dell'Ambiente Galletti

Il Ministro dell’Ambiente Galletti inaugura, con il taglio del nastro, l’edizione 2014 di Ecomondo

L´edizione 2015 di H2R-MFS godrà dell´importante riconoscimento Impatto Zero® da parte di LifeGate, Media Partner dell´edizione 2015 e punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile attraverso il modello d´impresa «People, Planet e Profit».

La kermesse di Rimini Fiera partecipa a Impatto Zero® compensando le emissioni di CO2 generate dal più importante salone italiano dedicato e alla mobilità sostenibile «H2R – Mobility for sustainability 2015» contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita in Costa Rica.

H2R-MFS 2015 si tiene in contemporanea con Ecomondo, Key Energy, Sal.Ve, Cooperambiente e Condominio Eco. L’appuntamento sarà ancora una volta aperto dagli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio nazionale della Green Economy (66 organizzazioni d’impresa coordinate dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile presieduta da Edo Ronchi), con la partecipazione dei ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico.

La collocazione di H2R-MfS (Mobility for sustainability) all’interno di Ecomondo, e la partecipazione di quest’ultima al progetto di LifeGate Impatto Zero®, dimostra la sempre più stretta correlazione fra tutti i settori e gli attori del mondo Green e sottolinea il fatto che la green economy fa bene non solo all’ambiente ma anche al business.

l'ing. Fabio Orecchini, Presidente di H2-R illustra le novità al Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti

L’ing. Fabio Orecchini, Presidente del Comitato Scientifico di H2-R, illustra le novità del comparto automotive al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti

Ben lo hanno da tempo compreso i protagonisti dell’automotive che anche quest’anno hanno aderito alla manifestazione riminese presentando novità e tecnologie a basso impatto ambientale con ben quattro anteprime Italiane; non solo novità di prodotto da osservare staticamente ma mezzi tecnologicamente up-dated che sarà possibile testare su strada. Ma vediamo più da vicino alcuni dei protagonisti di questa oramai vicinissima kermesse green:

■ BOSCH presenterà le più innovative soluzioni Bosch Compact per una mobilità sicura, sulla strada della guida autonoma: sistemi di assistenza per manovre di scarto, di svolta e di code nel traffico

■ BMW esporrà l’affascinante BMW i8, non fruibile per i test su strada per i quali saranno invece disponibili la BMW X5 xDRIVE40e (Sports Activity Vehicle, ibrida plug-in con trazione integrale permanente e tecnologia BMW Efficient Dynamics eDrive anche in modalità solamente elettrica) e la i3, primo modello BMW esclusivamente elettrico.

stand bmw

■ Ford porta a Rimini (dopo l’anteprima statica dell’anno scorso) la Mondeo Hybrid, prima vettura ibrida europea dell’Ovale Blu dotata di motore elettrico da 1,4 kWh e motore benzina da 2 litri, quest’anno disponibile anche per i test drive.

Landi Renzo espone il sistema di iniezione Landirenzo Diesel dual/fuel diesel/metano, e propone, in test drive, un modello dotato di tale sistema che converte i motori dal funzionamento solo a gasolio in motori funzionanti con una miscela di gasolio e metano, senza modifiche meccaniche.

■ Lexus espone NX Hybrid, un innovativo SUV futuristico e tecnologico che sarà disponibile anche in prova nella versione F Sport.

■ Nissan porta in anteprima nazionale la LEAF MY 2016 (da 30 kWh) il veicolo 100% elettrico più venduto al mondo, accanto alla LEAF MY 2015 da 24k Wh a disposizione nei test drive.

■ Toyota porta a H2R 2015 due anteprime: la nuova Prius che, giunta alla quarta generazione, viene per la prima volta esposta in Italia come nuovo riferimento in tema di emissioni ed efficienza; nei test drive, accanto a Auris Touring Sports Hybrid, equipaggiata con il Toyota Safety Sense (per la sicurezza attiva), Toyota propone per la prima volta in prova su strada in Italia la Mirai, la prima berlina a celle a combustibile alimentata a idrogeno. Il Toyota Fuel Cell System (TFCS) utilizza le celle a combustibile e la tecnologia ibrida, alimentata da idrogeno: non produce allo scarico CO2, né agenti inquinanti, ma solo vapore acqueo.

MIRAI_

Ricerca e Industria

Partecipano inoltre ad H2R – MfS, il Cnr, il CARe (Center for Automotive Research and evolution) e l’ENEA.

Ed ecco ora il calendario degli incontri che si terranno nello Spazio Convegni Centrale di Ecomondo:

● Martedì 3 novembre, giornata inaugurale, incontro intervista di Tommaso Tommasi (Direttore InterAutoNews) e Fabio Orecchini (ideatore e Presidente del Comitato scientifico di H2R – MFS, responsabile dei temi Mobilità ed energia del Progetto Città Sostenibile di Ecomondo) con il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.  L’intervista, partendo dall’evoluzione tecnologica intrapresa dai Partner Automotive nell’ultimo lustro è volta a stimolare il dibattito sulla ripresa della domanda in un settore che lancia segnali positivi, prendendo spunto dai risultati dell’indagine annuale di InterAutoNews proposta alla Rete di Concessionari nazionali e mirata ad individuare i nuovi modelli di business pronti ad aprirsi alle varie forme di mobilità, indagando i possibili vantaggi ambientali e le criticità.

● Mercoledì 4 novembre: H2R – Mobility for sustainability promuove l’edizione zero della «main conference di Ecomondo», incontro-confronto tra gli AD di aziende automotive e quelli di imprese che si occupano di tecnologie ambientali, ossia tra i principali espositori di Ecomondo, Key Energy e Città sostenibile e i partner di H2R, per individuare le reali opportunità dell’economia sostenibile. Aprirà i lavori uno studio commissionato alla IASS – Italian association for sustainability science – realizzato per la manifestazione dal titolo «Cos’è la sostenibilità». Gli interventi, moderati da Fabio Orecchini analizzeranno le politiche, i modelli di vita e di aggregazione, le tecnologie del vivere sostenibile finalizzato al miglioramento della qualità della vita.

● Giovedì 5 novembre, giornata votata all’auto aziendale ed al mondo delle flotte, un settore sempre più strategico per le Case costruttrici, con la graduale crescita del segmento business: incontri e approfondimenti tra i responsabili flotte e le Case Partner.

Venerdì 6 novembre, l’open-day scientifico aprirà a ricercatori, università e scuole.

Il convegno «Smart City e sostenibilità» promosso dalla IASS (Associazione italiana per la scienza della sostenibilità) e CUEIM (Consorzio universitario economisti dell’impresa e del management), proporrà un confronto aperto al pubblico tra le due realtà rivolgendosi al mondo e alle Associazioni scientifiche, alla Pubblica amministrazione, alle Aziende espositrici, ai docenti di scuola e Università. Seguirà l’abituale appuntamento con la RIAS (Rete italiana atenei sostenibili) che verrà ufficialmente costituita proprio a Ecomondo dalle principali università italiane e che sarà un punto di riferimento internazionale sui temi e le buone pratiche per rendere la stessa attività universitaria sempre più sostenibile.

Infine una nota di servizio: sarà possibile testare su strada le auto messe a disposizione dalle Case con l’ausilio degli Istruttori della scuola di pilotaggio DRIVEVENT previo accredito nell’area test drive esterna in corrispondenza della stazione ferroviaria Rimini Fiera – ingresso sud – mentre per la Toyota Mirai a idrogeno l’accredito avverrà presso lo stand della Casa nella Hall Centrale di Rimini Fiera.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email