Home > Mare > UCINA Confindustria Nautica: raddoppio del Salone di Genova su Venezia

UCINA Confindustria Nautica: raddoppio del Salone di Genova su Venezia

Il Salone veneziano si terrà ad aprile 2016, mentre l’apertura di quello di Genova sarà anticipata al 20 settembre

F2 SALVEN 10 015

Gran fermento nel mondo della nautica italiana con UCINA Confindustria Nautica che in fase di chiusura della manifestazione ligure ha annunciato il «Rilancio dei Saloni» nautici italiani attraverso la realizzazione di un nuovo grande evento nautico che si terrà a Venezia dal 21 al 25 aprile 2016.

Salone Nautico di Genova 2015

L’appello che il vice-Ministro Carlo Calenda lanciò in occasione dell’apertura del 55° Salone Nautico di Genova, sottolineando la necessità di realizzare una serie di eventi trasversali a sostegno del settore nautico italiano, ha trovato quindi pratica risposta nell’iniziativa congiunta di UCINA Confindustria Nautica e de I Saloni Nautici, «condita» dal contemporaneo annuncio del Salone dell’usato di Genova dal 1 al 10 aprile 2016 (Nuova darsena della Fiera di Genova, area in concessione annuale alla società I Saloni Nautici di Raoul de Forcade).

La decisione di UCINA di anticipare di una decina di giorni il Salone genovese di settembre segue l’annuncio con il quale gli organizzatori dell’evento di Monaco hanno ufficializzato il posticipo; in tal modo si sono evitate sovrapposizioni di date controproducenti per tutti.

Le dichiarazioni

Carla Demaria, Presidente UCINA Confindustria Nautica: “In una situazione di recupero del mercato la nostra ambizione è di aggiungere iniziative che possano portare maggiore business ai nostri soci. Per questo abbiamo accolto la proposta di Venezia di cooperare alla realizzazione di un grande evento nautico  Il Salone di Genova resta per noi il riferimento principale: con i suoi 55 anni di storia, il suo avviamento e la passione che il pubblico dimostra nei suoi confronti conserva una forza straordinaria. L’iniziativa che abbiamo pensato per Venezia, porta d’Oriente, è destinato a diventarne il naturale complemento.

Anton Francesco Albertoni, Presidente de «I Saloni Nautici»: “Sono certo che Venezia con il suo fascino infinito e gli straordinari scenari potrà essere un contenitore di grande eccellenza. Gli spazi a disposizione saranno quelli più prestigiosi della Laguna. Il padiglione Expo Venice sarà la piattaforma tecnologica ed espositiva dal quale saranno coordinate tutte le attività”; Albertoni, passando al Salone dell’usato di Genova ha aggiunto “Un salone dell’usato risponde a una esigenza specifica dei nostri associati, per proporre in modo strutturato il loro parco usato” – spiega Albertoni, sottolineando come questa iniziativa sia primariamente volta a supportare il business dei cantieri, soprattutto in questo particolare momento socio-economico, che conclude “Il nostro è un calendario ambizioso ma sono convinto che questi due nuovi appuntamenti completino l’offerta della nostra società, nata con l’obiettivo di proporre servizi di qualità alle aziende del settore della nautica internazionale”.

Giuseppe Mattiazzo, AD Expo Venice: Oggi si corona un sogno che ha le radici radicate nella nostra storia: realizzare un grande evento della nautica con la produzione di Confindustria Nautica rappresentata da UCINA. Venezia ha la possibilità di realizzare questo grande evento grazie al padiglione espositivo realizzato per EXPO, che sarà l’hub espositivo della manifestazione che si estenderà in tutto il tutto il territorio della città. Una grande opportunità per l’economia della nautica e della città, un’ulteriore riconferma del piano strategico che vede l’acqua come elemento cardine dello sviluppo”.

F3 SALVEN 10 015

Non sono mancate, ovviamente, le dichiarazioni di parte politica:

Luigi Brugnaro, Sindaco di Venezia, ha scritto: “Un improrogabile impegno mi trattiene a Venezia; consideratemi al fianco dei relatori con i quali ho condiviso fin dall’inizio questo progetto per la nautica e Venezia. A nome della città confermo il pieno supporto alla realizzazione di questo nuovo progetto mettendo a disposizione le sue migliori risorse. Sono certo che le competenze e il know-how de «I Saloni Nautici» sapranno valorizzarle efficacemente dando vita a un evento di prestigio internazionale per il quale Venezia rappresenterà una cornice unica. Arrivederci a Venezia”.

Pier Paolo Baretta, Sottosegretario all’Economia e alle FinanzePieno appoggio da parte del Governo a questo grande progetto che vede insieme due grandi città marinare che hanno rappresentato un faro nello sviluppo delle nostre radici culturali. È un’Italia che fa sistema, che riparte e che grazie alla sinergie tra le due città all’attenzione dei mercati globali il meglio dell’eccellenza italiana”.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email