Home > Automotive > Nei prossimi mesi la nuova Civic e Cr-v prodotte in Uk

Nei prossimi mesi la nuova Civic e Cr-v prodotte in Uk

Honda ha confermato che sia la nuova Civic berlina per l’Europa sia la prossima generazione di CR-V saranno prodotti nello stabilimento Honda of the UK Manufacturing (HUM) a Swindon, Regno Unito.

Nell’ulteriore tentativo di dare una spinta alla produzione europea, all’inizio di settembre la produzione settimanale tornerà a livelli normali, dopo un periodo di interruzione della fornitura di componenti in seguito al terremoto e allo tsunami avvenuti in Giappone all’inizio di quest’anno.
La nuova Civic – progettata esclusivamente per l’Europa e testata sulle strade continentali – rappresenterà la nona generazione della popolare berlina, lanciata per la prima volta nel 1972. La produzione avrà inizio nel corso dell’anno a HUM, prima dell’inizio delle vendite nei primi mesi del 2012. La commercializzazione del nuovo modello è sempre rimasta nei piani di Honda, nonostante la recente interruzione della fornitura di componenti, e i 3000 Associati Honda continuano a prepararsi per l’arrivo della nuova Civic, anche attraverso corsi di formazione dedicati alla nuova vettura. “Tutti i nostri Associati sono felici che la produzione della nuova generazione di Civic avverrà qui a Swindon”, afferma Mark Trowbridge, Direttore del Reparto Qualità e del Nuovo Modello a HUM. “I prossimi sei mesi saranno molto impegnativi, dato che entreremo nella fase di piena produzione dopo il periodo di formazione e test per la costruzione della nuova vettura”. “Essere l’unico impianto Honda al mondo che produrrà questa versione berlina della nuova Civic ci rende estremamente orgogliosi del team altamente qualificato e specializzato che abbiamo qui a Swindon”, prosegue Mark. La decisione della compagnia di produrre anche la prossima generazione di CR-V a HUM è un’ulteriore conferma delle ottime capacità dimostrate dagli Associati Honda a HUM . Il nuovo CR-V sarà in vendita in Europa a partire dall’autunno 2012. Honda conferma inoltre che la produzione settimanale a HUM tornerà a livelli normali all’inizio di settembre, dopo un periodo di interruzione della forninura di componenti e livelli di produzione ridotti a seguito del terremoto e dello tsunami che hanno colpito il Giappone. La fornitura di componenti dal Giappone ha continuato a riprendere in modo significativo. Ora l’obiettivo di HUM è quello di recuperare rapidamente i volumi per rispondere alle esigenze dei clienti.

Print Friendly, PDF & Email