Home > Automotive > Auto > Fiat 124 Spider, il ritorno di un mito

Fiat 124 Spider, il ritorno di un mito

Lo aveva annunciato Sergio Marchionne in occasione del recente Salone di Ginevra che a breve sarà presentata una spider con il marchio Fiat. Ora è confermato, al prossimo Los Angeles Auto Show debutterà la nuova 124 Spider

Nel 1994, l’allora Casa torinese aveva già voluto realizzare l’erede della 124 Spider mettendo sul mercato la Barchetta. Questo modello ebbe un certo successo, ne furono venduti poco meno di 60.000 esemplari negli 11 anni di produzione, molti di meno rispetto ai 150.000 esemplari della mitica 124 Spider carrozzata da Pininfarina, prodotta in varie versioni e motorizzazioni, anche Abarth per i rally, dal 1966 al 1985.

Ora la 124 Spider ritorna e sulle strade americane si sono visti circolare i primi esemplari ancora molto camuffati. Sebbene porti lo stesso nome della sua illustre antenata è poco probabile che incontri tanto successo, non certo per la qualità del prodotto, ma piuttosto perché i tempi sono cambiati e i favolosi anni ’60 con la loro voglia di vivere ed i loro miti non ritornano (purtroppo).

Questa nuova 124 Spider è stata sviluppata in collaborazione con Mazda e infatti ha lo stesso pianale della nuova MX-5 e, come quest’ultima, verrà prodotta nello stabilimento Mazda di Hiroshima. Per quanto riguarda il resto della meccanica, sarà equipaggiata con il 1.4 Multiair Turbo già presente su diversi modelli del Gruppo, anche nella versione Abarth da 170/180 cavalli. Il cambio sarà manuale a 6 rapporti e, in alcuni mercati, anche automatico.

Il debutto della nuova spider di FCA è previsto al prossimo Auto Show di Los Angeles alla fine di novembre con la commercializzazione agli inizi del 2016.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email