Home > Automotive > Auto > Da Porsche l’app Track Precision

Da Porsche l’app Track Precision

Da oggi ogni possessore di Porsche Cayman GT4, 911 GT3 e GT3 RS, potrà registrare ed analizzare i dati di guida in pista della propria vettura

F1 RILD 5 015

Quattro su cinque di tutti i modelli Porsche GT sono stati guidati in pista e nel primo anno di possesso, un proprietario su tre prova in circuito una «GT» per testare i limiti sportivi della propria vettura e le proprie abilità.

Proprio per questi piloti, Porsche ha sviluppato l’app Track Precision e l’ha inserita nella dotazione di uno speciale pacchetto «Sport Chrono», disponibile come optional esclusivamente solo per le vetture sportive Porsche GT Cayman GT4, 911 GT3 e 911 GT3 RS.

Il pacchetto comprende anche la predisposizione per Laptrigger, disponibile come optional tramite il programma di accessori Porsche Tequipment. Questo rilevatore di giro permette di misurare i tempi sul giro con maggiore precisione rispetto all’uso del segnale GPS. L’app gratuita per Android o iPhone è scaricabile da iTunes o Google Play e permette al pilota di effettuare un’analisi dettagliata e obiettiva dei suoi tempi sul giro e dello stile di guida, utilizzando registrazioni dati e video sincronizzate, quindi dati precisi sulla vettura ricavati da un’unità di controllo ausiliaria presente nella vettura, nonché i segnali della telecamera ad alta risoluzione dello smartphone e i segnali GPS.

L’app Porsche Track Precision offre una serie unica di funzioni, sia durante la marcia sia per la successiva analisi. Prima della partenza, il pilota deve semplicemente selezionare il circuito desiderato prima o durante l’avvicinamento alla pista. Sono già circa 60 i circuiti internazionali disponibili in forma digitalizzata. Con l’editor mappa è possibile aggiungere comodamente ulteriori circuiti o creare un circuito mentre si percorre il primo giro di pista. Per garantire un’elevata qualità video, il pilota deve fissare lo smartphone ad un supporto sicuro sul parabrezza. Non appena si supera la linea di partenza, il sistema inizia automaticamente la registrazione utilizzando i dati GPS. Per salvare i dati di guida basta il tocco di un dito dopo aver superato la linea del traguardo, quando la vettura lascia la pista.

Durante la guida viene visualizzata anche la dinamica di guida sotto forma di trazione, precisione di sterzata e accelerazione longitudinale e trasversale. Oltre ai tempi di settore e sul giro, il display mostra anche la posizione precisa di deviazioni rispetto ad un giro di riferimento, percorso in precedenza o preselezionato. Il pilota può anche visualizzare costantemente le variazioni di tempo, percorso e velocità a colpo d’occhio su una ghost car animata, con due veicoli utilizzati per indicare sul display le variazioni rispetto al giro di riferimento: l’auto davanti è la più veloce.

F2 RILD 5 015

Poiché tutte le registrazioni dati e video vengono salvate nello smartphone, è possibile produrre un’analisi video immediatamente dopo l’arresto della vettura, consentendo al pilota di migliorare le proprie prestazioni già nel giro successivo. Una caratteristica unica è il display nel cockpit animato, specifico per la 911 GT3 o la Cayman GT4, con un volante sincronizzato con il video e i pedali di acceleratore e freno simulati. Sono visualizzati praticamente quasi tutti i dati di guida: regime del motore, marcia inserita, velocità, angolo di sterzata, comportamento in frenata e accelerazione, accelerazione longitudinale e trasversale (G-force) nonché trazione e sovra/sottosterzata.

Inoltre, è visualizzata l’animazione della ghost car relativa alle variazioni di percorso e di tempo rispetto ad un riferimento liberamente selezionabile. Infine, è possibile selezionare un gran numero di analisi grafiche dettagliate, come visualizzare il tracciato di guida e passare a schermate dettagliate o al video di una posizione precisa in qualsiasi punto della pista.

Porsche ha sviluppato una speciale unità di controllo per la raccolta e la trasmissione dei dati, che acquisisce tutte le informazioni rilevanti dalla rete di bordo dieci volte al secondo e le codifica con un time stamp di alta precisione. In questo modo, durante la trasmissione allo smartphone via WiFi non viene introdotta nessuna informazione imprecisa. Il pilota può utilizzare il menu dello smartphone per scegliere se utilizzare i segnali GPS del suo cellulare, della vettura o quelli provenienti da un ricevitore esterno GPS ad alta precisione.

porsche RILD 5 015

Per la misurazione ad alta precisione del tempo sul giro, il pacchetto Sport Chrono per vetture GT comprende anche un’interfaccia per la predisposizione per Laptrigger derivata dal Motorsport, che comunica con l’app Track Precision. Si basa sul principio della fotocellula, in cui un trasmettitore posto sulla linea di partenza/arrivo attiva il ricevitore nel cristallo laterale posteriore al passaggio della vettura. Il Laptrigger è disponibile come optional tramite Porsche Tequipment.

I clienti GT che non hanno ordinato il pacchetto Sport Chrono al momento dell’acquisto di una nuova Cayman GT4, 911 GT3 RS o 911 GT3 di ultima generazione, possono far installare successivamente l’app Porsche Track Precision presso un Centro Porsche tramite Porsche Tequipment.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email