Home > Automotive > 4x4 > GONOW EUROPE: VIAGGIARE “A TUTTO GAS” SI PUÒ

GONOW EUROPE: VIAGGIARE “A TUTTO GAS” SI PUÒ

Per Gonow Europe si tratta di una vera e propria vittoria: il pickup GA2000 Ecomode Bifuel affronta 8.777 chilometri nel raid umanitario/storico verso Volgodrad, dimostrando la sua affidabiilità anche alle basse temperature. Oggi il meritato ritorno a casa. DI ILARIA SALZANO

Attesi presso la sede del Consiglio regionale del Lazio, Guido Guerrini e Emanuele Calchetti, protagonisti del viaggio, hanno portato a termine la loro missione. Tornano a Roma e si dichiarano davvero soddisfatti per aver raggiuntogli obbiettivi preposti: consegnare beni e vestiti, raccolti appositamente, alla casa-famiglia della Comunità di Giovanni, arrivando a Stalingrado in occasione del 2 febbraio del 1943 (anniversario della resa tedesca). Un nobile gesto, che, oltre all’aspetto umanitario, gli ha fatto vivere l’ esperienza anche dal punto di vista storico:  è stato fondamentale il ripercorrere quelle tappe che le truppe italiane fecero sul fronte russo nello stesso periodo, decenni fa. Un omaggio ai soldati caduti in guerra e all’Unità d’Italia, giunta al 150° anniversario. Il percorso è stato documentato attraverso un diario di viaggio e un resoconto fotografico in cui i luoghi di oggi, resi famosi da episodi storici, come la battaglia tra il fiume Don e il Volga, sembrano essere rimasti uguali ad allora. Gonow, aderendo alla filosofia di un’operazione decisamente low cost, ha messo in campo il Ga200 in versione Ecomode Bifuel, affrontando una vera e propria sfida: strade ghiacciate, fondi stradali sconnessi, clima gelido, oltre a comprovare la robustezza del pick up – per l’occasione dotato di hard top per il cassone e di pneumatici invernali –   ha dimostrato come sia possibile viaggiare anche a bassissime temperature utilizzando esclusivamente gpl.

Print Friendly, PDF & Email