Home > Automotive > Citroën: prove di una strategia in corso

Citroën: prove di una strategia in corso

Nel primo semestre 2011 CITROËN ha venduto 769 000 veicoli nel mondo (+ 0,8 % rispetto allo stesso periodo 2010).  CITROËN mantiene il 6° posto conquistato nel 2010, grazie soprattutto ai Paesi dell’Europa centrale e orientale e una posizione forte sul mercato nazionale.

Francia: La Marca ha immatricolato oltre 227 000 vetture nuove e registra un incremento doppio rispetto al mercato che la colloca in seconda posizione nel mercato dei veicoli commerciali.

Italia: 5ª marca più venduta. In un mercato autovetture + veicoli commerciali in flessione (-12,3 %), nella classifica delle marche

Spagna: CITROËN si riconferma leader In un mercato autovetture + veicoli commerciale in forte flessione (-25,5 %), CITROËN resta leader nelle vendite e leader nel mercato dei veicoli commerciali.

Regno Unito: quota di mercato invariata. In un mercato autovetture + veicoli commerciali in ribasso (-4,4 %), CITROËN mantiene la penetrazione al 3,9 %. Guadagna 0,7 punti nel settore dei ‘privati’, e consolida i volumi nel settore ‘flotte’ e veicoli commerciali.

Germania: 42 000 vetture immatricolate. Su un mercato in crescita, le vendite autovetture + veicoli commerciali CITROËN aumentano del 2,4 %. La Marca conserva la sua penetrazione autovetture per i privati al 2,3 %. Nel segmento delle city car (A+B) raggiunge la performance record del 3,4 % di penetrazione.

Altri Paesi dell’Europa occidentale: la performance della Marca resta buona, in particolare in Portogallo, con l’8 % di penetrazione, e resta leader nel mercato dei veicoli commerciali ; così come nei Paesi Bassi, con un volume record di oltre 19 000 immatricolazioni autovetture + veicoli commerciali, in rialzo del 22 %. Le vendite della Marca aumentano anche in Danimarca e Norvegia, rispettivamente del 5 % e del 13 %.

Paesi dell’Europa centrale e orientale: incremento del 9,5 %. Con un incremento più rapido del mercato, la Marca registra una penetrazione del 4,6 %, con una buona performance per veicoli commerciali, e resta leader in cinque Paesi su sette. In Polonia, in un mercato autovetture + veicoli commerciali in flessione (-3,1 %), CITROËN incrementa del 9,8 % e realizza il 4,9 % di quota di mercato. In Romania, con un mercato in flessione del 16,1 %, i volumi della Marca aumentano del 7,1 %. In Croazia, in un mercato in rialzo del 19,4 %, le vendite aumentano del 43 % e permettono di conquistare il 6,8 % di quota di mercato. In Ungheria CITROËN realizza una penetrazione del 3,8 % per autovetture e veicoli commerciali, e aumenta le vendite del 40,7 % in un mercato in rialzo del 9,8 %.

Nel resto del mondo: CITROËN realizza quasi un terzo delle vendite, pari a un incremento di 10 punti in tre anni.

Cina: quota di mercato mantenuta. La penetrazione della Marca resta stabile al 2 %, grazie a un incremento delle vendite del 6,3 %. Questi risultati si devono al successo degli ultimi lanci (CITROËN C-Quatre e C5) e allo sviluppo della rete, che conta oggi oltre 300 punti vendita, 27 dei quali aperti nel primo semestre.

Russia: vendite raddoppiate. La Marca progredisce più velocemente del mercato (+56,8 %) e raddoppia i volumi. Migliora di 0,2 punti, e raggiunge una penetrazione dell’1 % con 12 100 immatricolazioni. Questa crescita si deve al successo delle CITROËN C3, C3 PICASSO, C5, C-CROSSER e DS3. Da sottolineare l’avvio recente dell’assemblaggio della nuova C4 nel sito di produzione di Kaluga.

In America latina: crescita raddoppiata rispetto al mercato. In un mercato in crescita del 13,4 %, CITROËN aumenta del 31,8 % in Brasile e Argentina, con un incremento della Marca del 28,4 % e del 41 % rispettivamente. In Brasile, con 46 600 veicoli venduti, la quota di mercato aumenta di 0,4 punti e la Marca avanza di un posto nella classifica generale delle marche. In Argentina, CITROËN ha venduto 16 700 vetture, e migliora la sua quota di mercato di 0,3 punti, fino al 4 %.

Con il 30 % delle vendite realizzate fuori Europa (10 punti in più rispetto al 2008), CITROËN dimostra quanto la varietà della sua gamma di vetture sia adatta ai vari mercati. Con 121 000 esemplari venduti, CITROËN C3 resta l’auto più venduta della gamma. Le sue vendite aumentano del 7 % nel mondo.

Buon avvio per CITROËN C4, con 71 000 ordini nei primi sei mesi dell’anno e 93 000 dal lancio. Avviata anche la sua produzione nel sito di Kaluga in Russia. Grande successo anche per altri modelli, come CITROËN C3 PICASSO, la cui commercializzazione viene avviata in America Latina, che incrementa del 29 % con 57 000 vendite. Accolta con grande favore anche CITROËN C3 AIRCROSS, lanciata in Brasile alla fine dello scorso anno, che realizza il 16 % delle vendite della sua categoria (segmento B premium cross).

CITROËN C5 ha venduto 57 000 esemplari nel mondo, 17 000 dei quali in Cina, e resta leader della sua categoria in Francia. In Cina, la famiglia C-QUATRE conferma il suo successo, con circa 59 000 unità vendute nel semestre, e arriva al 5 % di penetrazione nel segmento C. CITROËN C-ZERO e BERLINGO First, 100 % elettrici, commercializzati in Europa, registrano dal lancio oltre 2 500 ordini. CITROËN è anche leader nel mercato delle vetture elettriche in Francia.

Dal lancio, nel marzo del 2010, CITROËN DS3 conta 107 000 ordini. Questo primo modello della linea distinctive DS si rivela un vero successo, che si aggiudica anche diversi riconoscimenti (“car of the year” attribuito dalla rivista Top Gear, la ‘women’s world car of the year 2011’ decretato da una giuria internazionale, ‘2011 lease car of the year’ nella categoria ‘best in class economy’ da  parte di una giuria ING Car Lease (Benelux), ‘Car of the year 2011’ e ‘Best small car’ da parte di Diesel Car Magazine (UK) ); è al primo posto delle vendite della categoria piccole berline premium in Francia e Belgio. Il primo semestre è soddisfacente sia dal punto di vista commerciale che sportivo: a metà stagione, CITROËN DS3 WRC si porta in testa al campionato del mondo WRC.

Buon avvio per CITROËN DS4, commercializzata a fine maggio nei Paesi europei, con 9 000 esemplari venduti. Risultato di buon auspicio per i prossimi lanci. Eletta ‘auto più bella dell’anno’ da migliaia di internauti di vari Paesi, viene premiata da Auto Bild per il design. I modelli della linea DS, DS3 e DS4, rappresentano il 7 % delle vendite della Marca (in rialzo di 3 punti rispetto allo scorso anno). Grazie a questi modelli distintivi (CITROËN DS3 e DS4) associati a quelli dei segmenti D/E (CITROËN C5, C6, C-CROSSER), la Marca raddoppia le vendite premium in due anni. Nel primo semestre 2011 rappresentano il 15 % delle vendite CITROËN. Inoltre, grazie al successo di C4, una CITROËN venduta su tre appartiene al segmento C. ‘Créative Technologie’ non solo nei prodotti ma anche nei servizi Per migliorare costantemente il benessere e facilitare gli spostamenti, CITROËN propone una gamma di servizi ricca e mirata. Per questo un’auto nuova su tre è venduta con un contratto di servizio. Inoltre, il 1° marzo scorso la Marca lancia CITROËN MULTICITY e diventa il primo costruttore di auto a proporre un portale Internet (www.multicity.citroen.fr) di supporto agli spostamenti, con informazioni su tutte le modalità di trasporto esistenti. Questa proposta permette di calcolare l’itinerario dalla partenza all’arrivo, di prenotare i biglietti, di noleggiare una vettura (compresa CITROËN C-ZERO 100 % elettrica) o di acquistare formule di viaggio/week-end. Quattro mesi dopo il lancio il servizio ha al suo attivo 6 000 clienti e oltre 600 000 visitatori.

Print Friendly, PDF & Email