Home > Automotive > Young Creative Chevrolet 2011, svelati i nomi dei vincitori del concorso paneuropeo di arti applicate

Young Creative Chevrolet 2011, svelati i nomi dei vincitori del concorso paneuropeo di arti applicate

Chevrolet ha lanciato una sfida agli studenti d’arte di ben 22 paesi europei per supportare il marchio nelle celebrazioni del suo 100° anniversario che ricorre proprio quest’anno. Sono stati ricevuti 552 progetti, un numero record, provenienti da 155 scuole diverse, nelle seguenti cinque discipline di arti applicate: moda, musica, fotografia, video e visual arts.

“In quanto nostro centenario, questo è un anno molto speciale per Chevrolet. L’abilità degli studenti nel rendere i nostri brief qualcosa di concreto è così stimolante che mi stupisce ogni volta. La loro capacità di elaborare a livello emotivo il tema del nostro 100° anniversario, con la sua natura celebrativa, mantenendo la tradizione e il patrimonio del nostro marchio, immaginando il suo futuro mi ha davvero sorpreso”, ha affermato Wayne Brannon, Presidente e Amministratore Delegato, Chevrolet Europe.
Ai partecipanti di moda è stato chiesto di ritornare al 1911 per ispirarsi e reinventare lo stile di quel periodo adattandolo ai giorni nostri. Il progetto vincitore da Lubica Mildeová della FA STU di Bratislava in Slovacchia, è stato un’interessante reinterpretazione del “tubino nero”, meglio descritto come l’integrazione di diversi elementi del periodo 1910, come il plissettato, lo scollo a V e la manica drappeggiata a forma asimmetrica. “È ancora molto di moda e potrebbe essere inserito in una collezione attuale”, ha spiegato Igor Todorovic, giurato di moda.
Gli studenti di musica hanno dovuto creare un brano unico per il compleanno di Chevrolet e il pezzo vincente è risultato essere quello del gruppo italiano dello IED (istituto Europeo di Design) di Roma, composto da Michele Baldi, Roberto Attanasio e Jacopo Bruschini. Il giurato di musica Sven Schäferkord ha descritto la canzone come “moderna, ottimista, di buona struttura e celebrativa dell’anniversario Chevrolet, come specificato nel brief”.
Nella disciplina fotografia, gli studenti hanno avuto il difficile compito di documentare 100 anni di storia in un singolo scatto. L’immagine vincente di Juliana Křížová e Jakub Vlček della Univerzita Tomase Bati della Repubblica Ceca ha racchiuso passato, presente e futuro in una rappresentazione d’effetto. “Se si guarda più da vicino, si trova un pezzo di storia in ogni angolo. La foto combina, infatti, un bellissimo gioco di luce con una composizione forte”, ha dichiarato Pan Zu Kerstin, giurato di fotografia. I contendenti della categoria video sono stati chiamati a creare un invito entusiasmante per i festeggiamenti dei 100 anni di Chevrolet e, quest’anno, la giuria ha deciso di assegnare due primi premi. “I progetti erano così diversi che era impossibile confrontarli. Abbiamo capito che entrambi erano davvero dei buoni prodotti, con uno stile molto particolare”, ha spiegato Samuel Prat, giurato video. Il video dei cinque studenti dell’Ecole Emile Cohl di Lione, in Francia, ha compiuto un breve passaggio sulla line up di Chevrolet e giocato con il patrimonio del marchio in modo molto dinamico ed accattivante: un’animazione che percorre lo spazio temporale con una breve esperienza di guida di andata e ritorno sulla luna. L’altro primo premio è stato vinto da un team di tre studenti provenienti dall’AA & RF FUD UJEP della Repubblica Ceca. Hanno ideato un video giovane e creativo che mostra il valore universale della vera amicizia tra giovani e l’esperienza di viaggio attraverso una splendida natura.
L’ideazione di un poster commemorativo ed originale per la disciplina Visual Arts è stato rappresentato al meglio da Sofia Stergiopoulou, proveniente da OMIRAS in Grecia. La giovane studentessa ha saputo unire schizzi e disegni di progettazione delle vetture più iconiche di Chevrolet con un chiaro messaggio sull’anniversario, interpretando in chiave moderna un brand che è sinonimo di 100 anni di design e innovazione. “È molto armonioso e ritrae al cento percento il brief” ha affermato Will Hudson, giurato Visual Arts. “Il poster è un mix perfetto tra l’eredità del design iconico e il futuro del marchio, includendo anche la nuova auto elettrica Chevrolet Volt “, ha aggiunto sempre Hudson.
“Young Creative Chevrolet è un nuovo luogo, pieno di tante idee innovative. Non è stato facile decretare i migliori progetti perché tutti erano ad un livello molto alto”, ha dichiarato Tiberio Timperi, rappresentante della giuria per la categoria media lifestyle.
Tutti i vincitori europei riceveranno un premio in denaro. Inoltre, quest’estate prenderanno parte ad un esclusivo stage con artisti ed esperti del settore degni di nota. In programma vi sono già: un progetto video con Samuel Prat della francese Off-Corti Film Festival di Trouville; l’affiancamento ad un fotografo per la realizzazione del prossimo servizio dedicato ad una Chevrolet; trascorrere un breve periodo nello studio di design del giurato Will Hudson a Londra, fornendo la propria consulenza creativa per il progetto “It’s nice that”.

I vincitori europei YCC 2011
Chevrolet Europe è orgogliosa di annunciare la lista completa dei vincitori europei della quinta edizione di Young Creative Chevrolet (YCC) concorso paneuropeo di arti applicate. I 58 finalisti europei YCC 2011, provenienti dai primi classificati nazionali, sono giunti da 155 scuole d’arte applicata di ben 22 paesi europei.

Per ogni disciplina creativa, i vincitori YCC 2011, inclusi istituto e provenienza, sono i seguenti:

 MODA

1. Lubica Mildeová; Slovacchia; FA STU BRATISLAVA

2. Ida Klamborn; Svezia; Borås Textilhögskola

3. Tobias F. Müller; Germania; Mediadesign Hochschule München

FOTOGRAFIA

1. Juliana Křížová e Jakub Vlček; Repubblica Ceca; Univerzita Tomase Bati

2. Marie Luise Jaeger, Natalja Knauer, Daniel Koller e Friedrich Paul Spielhagen; Germania; Mediadesign Hochschule di Berlino

3. Matija Munjiža Petrović; Serbia; Akademija umetnosti

MUSICA

1. Michele Baldi, Roberto Attanasio e Jacopo Bruschini; Italia; IED Roma

2. Gregor Brechmann; Germania; Popakademie Baden-Württemberg

3. Christian Corduneanu; Romania; Universitatea Bucuresti media

VIDEO

1. Ludovic Versace, Pierre Valdivielso, Clément Dufour, Arturo Sotto, Xavier Lebu; Francia; Ecole Emile Cohl de Lyon

2. Tomáš Hercog, Petr Bača e Jan Berghauer;, Repubblica Ceca; AA & RF FUD UJEP (Atelier di fotografia applicata e advertisemental, Facoltà di Design e Arti, JE Purkyně University di Ústí nad Labem)

3. Stefano Drago; Italia; IAAD di Torino

VISUAL ARTS

1. Sofia Stergiopoulou; Grecia; OMIROS

2. Laura Hobson; U.K.; Burton College

3. Ana Raminhos; José Barreiro, Portogallo; Escola de secundaria Cacilhas-Tejo

Print Friendly, PDF & Email