Home > Automotive > Attualità > Nissan Sony PlayStation GT Academy: inizia oggi la 7° edizione

Nissan Sony PlayStation GT Academy: inizia oggi la 7° edizione

Il vincitore che dimostrerà di averne le potenzialità passerà dalla consolle al volante per diventare pilota professionista

F4 GT ACAD

Per il settimo anno, Nissan e PlayStation® sono di nuovo insieme per offrire ad un giocatore di Gran Turismo® la possibilità di concretizzare i propri sogni: trasformare radicalmente il proprio futuro e diventare pilota professionista, come dire guadagnarsi da vivere esercitando la propria passione ovvero la quadratura del proprio cerchio esistenziale.

2014 GT Academy Race Camp EuropeÈ altrettanto chiaro che, essendo questo concorso una cosa seria, i migliori giocatori di Gran Turismo®, dovranno dimostrare in pista di avere le «reali» capacità di trasferire le proprie abilità dalla consolle al volante e per questo dovranno affrontare, e già quella sarà una bella soddisfazione, un Race Camp, nel corso del quale sarà selezionato il vincitore finale, ma andiamo con ordine.

L’edizione on line 2015 inizia oggi, 21 aprile, con 3 sessioni non competitive (che dureranno sino al 19 maggio) e, successivamente, con una quarta fase caratterizzata da un sistema competitivo a eliminazione che sancirà l’inizio del periodo delle vere e proprie qualifiche on line (dal 2 al 16 giugno).

Il tutto verte su sfide a Gran Turismo®6 per PlayStation®3 (PS3™) da praticarsi anche tramite qualificazioni che avranno luogo nel corso di eventi live ad hoc.

Dalla consolle della Sony all’abitacolo di una Nissan direttamente in pista

Per partecipare alle varie fasi on line di qualifica, ogni partecipante dovrà aver compiuto 18 anni, risiedere in una delle 12 nazioni europee coinvolte (tra cui l’Italia), essere in possesso di PlayStation 3, avere una copia del titolo Gran Turismo 6, una connessione internet a banda larga e un account Sony Entertainment.

Tante le novità dell’edizione 2015 di GT Academy. Una per tutte riguarda il Race Camp, nel corso del quale sarà selezionato il vincitore finale, che avrà uno scenario unico e decisamente suggestivo: il circuito Yas Marina di Abu Dabhi, capitale degli Emirati Arabi Uniti. Proprio da qui il vincitore potrà intraprendere un’esperienza professionale che lo farà viaggiare da un Paese all’altro, acquisendo conoscenze sempre nuove, integrandosi in una squadra straordinaria e guidando velocissimi bolidi.
F1 GT ACAD

Come sempre, le emozioni e l’adrenalina del Race Camp saranno catturate dalle telecamere di GT Academy, per essere trasmesse in uno show nei mesi seguenti. L’intera competizione può essere seguita tramite la pagina Facebook di GT Academy, Twitter e Nismo.tv.

La formula di GT Academy si è già rivelata vincente. Dopo una serie di sfide al Race Camp per decretare il vincitore, il nuovo pilota viene sottoposto all’avanzatissimo programma di addestramento Driver Development Programme per essere all’altezza del premio finale: un’intera stagione di competizione nelle impegnative Blancpain Endurance Series, al volante di una Nissan GT-R NISMO GT3 da 550 cavalli come questa.

F5 GT ACAD

Alla fine della stagione il futuro sarà dipeso tutto da lui: da come sarà andato in pista, dalla progressione della sua crescita professionale e dei suoi risultati, dalle capacità di analizzare il comportamento dell’auto, individuare gli eventuali correttivi e di saperli efficacemente indicare al team e dal modo in cui avrà saputo relazionarsi all’interno ed all’esterno della sua squadra e quindi il consiglio della redazione, a parte quello più che ovvio di impegnarsi in ogni fase di questa esperienza, è anche di imparare o perfezionare il proprio inglese: se si arriverà «lassù» sarà la chiave per comunicare senza intermediari e, se non ci si dovesse arrivare, sarà comunque un bagaglio in più che in taluni casi potrebbe comunque fare la differenza.

Va sottolineato che fin dalla prima edizione del 2008, il successo di GT Academy è andato sempre crescendo, anche grazie agli straordinari risultati ottenuti dai suoi campioni, che hanno visto trasformate le proprie vite divenendo «atleti NISMO». Nel 2015 i campioni di GT Academy prenderanno parte a gare di primo piano come la 24 Ore di Le Mans, la serie GP3, propedeutica per la Formula 1, il Campionato del Mondo Endurance FIA, il campionato Blancpain GT3 e le sfide più impegnative del campionato giapponese Super GT.

Quando spiego che cos’è GT Academy alle persone che incontro, restano tutte sbalordite“, afferma Olivier Pierini, Responsabile sponsorizzazioni e partnership di Nissan Europe SAS. “O decidono di partecipare loro stessi, o conoscono qualcuno che vorrebbe farlo. Quest’anno renderemo GT Academy più grande e accessibile che mai. GT Academy è capace di regalare un’esperienza unica e irripetibile e vogliamo che tutti lo sappiano, che tutti coloro che sono pronti a percorrere un’altra strada per cambiare la propria vita sappiano che questa possibilità esiste. Questo è un altro traguardo importante per GT Academy, fonte di orgoglio per tutti noi”, ha spiegato Kazunori Yamauchi, Presidente di Polyphony Digital Inc. e creatore della serie Gran Turismo. “Abbiamo due campioni di GT Academy che gareggiano nella classe principale del campionato Le Mans e un programma ambizioso, che consentirà di portare Gran Turismo a un numero sempre maggiore di appassionati che, a loro volta, si metteranno alla prova per dimostrare di avere le qualità necessarie per seguire le orme di Jann Mardenborough, di Lucas Ordoñez e degli altri atleti NISMO. È davvero una competizione incredibile e tutti dovrebbero prendervi parte, a prescindere dal loro livello di abilità“.

Termini, condizioni, criteri di partecipazione e i progressi dei campioni di GT Academy si trovano su www.facebook.com/GTAcademy o su www.gran-turismo.com.

[ Giovanni Notaro ]

Print Friendly, PDF & Email