Home > Automotive > Anteprima Dunlop: Le Mans Series a Imola

Anteprima Dunlop: Le Mans Series a Imola

Il prossimo fine settimana, all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, si svolgerà il 4º round del trofeo “Intercontinental Le Mans Cup”. A distanza di sole tre settimane dalla prestigiosa “24 ore di Le Mans”, dove Dunlop ha ricevuto il massimo riconoscimento grazie al team Greaves Motorsport nella classe LMP2, sarà la volta di una nuova sfida.

Molte delle vetture che hanno gareggiato a Le Mans, infatti, saranno in azione ancora una volta, ma, da 24 a 6 ore la sfida è diversa, e non solo per la durata della gara, ma anche per il circuito. Imola è lunga solo 4,93 km rispetto ai  13,63 km di Le Mans, ma è una sorta di viaggio verso l’ignoto. “Imola è per molti versi una nuova sfida per noi”, dice Jean-Felix Bazelin, General Manager Dunlop Motorsport. “Non è un circuito che ha una storia nelle corse endurance e non è un circuito che conosciamo grazie alla nostra attività nelle corse moto. Quello che possiamo dire è che il tracciato è in senso antiorario e il percorso non presenta sfide estreme, le curve non sollecitano in particolar modo i pneumatici e non richiedono frenate estreme. Come per la maggior parte delle squadre Imola è una novità, i nostri tecnici lavoreranno duramente con i Team per determinare la scelta dei pneumatici migliori per qualifiche e gara.”

Ben Michell, GT Project Manager per Dunlop Motorsport spiega alcune delle caratteristiche di Imola e le relative considerazioni sui pneumatici da gara. “Le nostre indagini hanno dimostrato che la superficie della pista è spesso sporca e non offre molto grip “, spiega Michell. “La richiesta di pneumatici anteriori, essendo meno sollecitati, è inferiore rispetto ad altri circuiti, il graining (consumo anomalo del battistrada) non dovrebbe essere una preoccupazione. Per i pneumatici posteriori la trazione è una priorità per le uscite dalle curve medio lente. Ciò significa che potrebbe verificarsi il rischio di separazione ed eventualmente di distaccamento della mescola a causa del pattinamento soprattutto se il set-up non si presta ad una buona trazione posteriore. Il rischio di distaccamento è maggiore se le gomme morbide vengono utilizzate per compensare la scarsa aderenza della pista. Ultima considerazione riguarda le temperature: in Italia in questo periodo dell’anno fa molto caldo”. Dunlop è presente in tutte e quattro le classi con un totale di 16 vetture in LMP1, LMP2, GTE e GTE Pro Am ed è fornitore delle seguenti squadre:

LMP1
#15 Oak Racing Pescarolo-Judd ILMC
Guillaume Moreau / Pierre Ragues

#23 MIK Corse Zytek 09 LMS
Maximo Cortes / Ferdinando Geri / Giacomo Picini

LMP2
#26 Signatech Nissan Oreca 03-Nissan ILMC
Franck Mailleux / Lucas Ordoñez / Soheil Ayari

#35 Oak Racing Pescarolo-Judd ILMC
Andrea Barlesi / Frederic Da Rocha / Patrice Lafargue

#36 RML HPD ARX-01d ILMC
Mike Newton / Tommy Erdos / Ben Collins

#40 Race Performance Oreca 03-Judd LMS
Michel Frey / Ralph Meichtry / TBA

#41 Greaves Motorsport Zytek Z11SN-Nissan LMS
Karim Ojjeh / Tom Kimber-Smith / Olivier Lombard

#43 RLR MG Lola EX265-Judd LMS
Barry Gates / Rob Garofall / Simon Phillipps

#44 Extreme Limite AM Paris Norma M200P-Judd LMS
Fabien Rosier / Jean-Pierre Luco / Maurice Basso

#45 Boutsen Energy Racing Oreca 03-Nissan LMS
Dominik Kraihamer / Nicolas De Crem

#49 Oak Racing Pescarolo LMS
Jacques Nicolet / Alexandre Prémat
GTE Pro

#55 BMW Motorsport BMW M3 ILMC
Augusto Farfus / Jörg Müller

#56 BMW Motorsport BMW M3 ILMC
Dirk Werner / Pedro Lamy

#66 JMW Motorsport Ferrari F458 Italia LMS
Rob Bell / James Walker

#79 JOTA Aston Martin Vantage LMS
Sam Hancock / Simon Dolan
GTE AM

#57 Krohn Racing Ferrari F430 ILMC
Tracy Krohn / Nic Jönsson / Michele Rugolo

Il 4 Round de Le Mans Series prenderà il via a Imola con sessioni di prove libere venerdì 1 luglio, le qualifiche il sabato 2 e la gara a partire dalle ore 12:00 di domenica 3.

Print Friendly, PDF & Email