Home > News > «Open Day» dell’Istituto Europeo di Design

«Open Day» dell’Istituto Europeo di Design

Una giornata da non perdere quella del prossimo sabato 14 marzo. Nelle sedi dello IED (Istituto Europeo di Design nato nel 1966, grazie all’intuizione di Francesco Morelli) di Milano, Roma, Torino, Firenze, Venezia, Cagliari e Como ritorna l’appuntamento annuale con il «porte aperte» all’insegna di formazione e creatività per permettere ai futuri studenti di conoscere da vicino l’Istituto, il suo metodo formativo e toccare con mano le reali possibilità di inserimento nel mondo del lavoro nelle aree di design, moda, arti visive, comunicazione e management.

La giornata è dedicata ai giovani che devono ancora scegliere il proprio percorso di formazione e prevede diversi momenti: dalla presentazione dei corsi, alla conoscenza diretta dei docenti, alle visite guidate nelle aule delle sedi, fino alle testimonianze dirette con gli ex studenti che si sono affermati nei loro campi di competenza.

“Questo è uno dei nostri asset più importanti – spiega Maurizio Cortese, Direttore Generale IED – grazie ai rapporti consolidati con le aziende più prestigiose del panorama internazionale siamo in grado di offrire un dialogo costante tra il mondo del lavoro creativo ed i nostri studenti, con i quali creiamo un legame forte che dura nel tempo. Sono proprio loro la dimostrazione più attuale e veritiera di cosa significa realmente essere creativi e farne una professione. Ospitarli durante gli Open Day per raccontare la loro esperienza significa dare la possibilità ai giovanissimi e a tutto il pubblico che interverrà, di toccare con mano in che modo il sapere creativo possa diventare saper fare e saper essere, appunto, creativi”. 

L’Istituto Europeo di Design conta su uno staff di più di 400 professionisti che collaborano con gli oltre 1.900 docenti, attivi nei rispettivi settori di riferimento, per assicurare il perfetto funzionamento delle 11 sedi ubicate a Madrid, Barcellona, San Paolo, Rio de Janeiro, Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como. Nei prossimi giorni pubblicheremo i programmi previsti delle singole sedi italiane.

Print Friendly, PDF & Email