Home > Cielo > Ryanair in crescita inarrestabile

Ryanair in crescita inarrestabile

Le statistiche della compagnia irlandese dimostrano un costante aumento di clienti. In salita anche il tasso di riempimento degli aeromobili

RYANAIR_2

È la compagnia aerea low cost preferita in Europa, e sembrava che non avrebbe mai rinunciato alle sue politiche aggressive di mercato. Per questo il programma di miglioramento dei servizi denominato AGB (acronimo di Always Getting Better, «dare sempre il meglio») aveva suscitato molta curiosità nei passeggeri e negli analisti. Si pensava che Ryanair perdesse, sia pure in parte, la natura caratteristica di vettore concreto e mirato al servizio. Eppure i dati relativi allo scorso febbraio hanno dimostrato come la clientela abbia apprezzato questa evoluzione verso una logica di servizi «premium». Il traffico è infatti cresciuto del 29%, con un totale di 5,8 milioni di clienti, mentre il coefficiente di riempimento dell’aeromobile (il valore che decide la convenienza di una rotta, quando è osservato nel medio e lungo periodo) è cresciuto di 11 punti percentuali, per arrivare a un eccellente 89%. Notevole, infine, il livello di traffico annuale della compagnia, cresciuto al 28 febbraio 2015 del 9%, per un totale di 89,1 milioni di clienti.

“Le nostre tariffe più basse, la nostra rafforzata strategia di prenotazioni anticipate e al continuo successo del programma clienti AGB – ha detto il Direttore Commerciale di Ryanair, Kenny Jacobs – continuano a fornire un tasso di riempimento superiore alle aspettative sulla nostra programmazione invernale, ora significativamente più ampia. Con le nostre nuove rotte, gli aumenti di frequenze e il servizio Business Plus, Ryanair continua a offrire le tariffe più basse e molto altro ancora in ciascun mercato in cui opera”.

L’immediato futuro di Ryanair prevede, già nel corso del 2015, ulteriori miglioramenti: continuerà per il secondo anno il programma AGB, che include un nuovo sito web e una nuova app dedicata per smartphone e tablet, nuovi interni di cabina, nuove uniformi per gli assistenti di volo e menu di bordo, costi in aeroporto ridotti e nuove grandiose funzionalità digitali (come «hold the fare», ovvero la possibilità di mantenere la tariffa pur modificando l’orario), oltre ai contenuti sulle destinazioni e alle tariffe convenienti che, da trent’anni, rappresentano il cardine della fortuna di questa compagnia.

[ Alessandro Ferri ]

Print Friendly, PDF & Email