Home > Cielo > Aeroclub > In Umbria 18mo Mondiale Deltaplano

In Umbria 18mo Mondiale Deltaplano


Con lo slogan: “L’Umbria dispiega ali mondiali”, si prepara a prendere il via il diciottesimo Campionato del Mondo di Deltaplano, che si terrà dal 17 al 30 luglio nel Parco Regionale del Monte Cucco (Sigillo – PG), organizzato dal Comune di Sigillo e dalla InVento con il suo staff.
La manifestazione sportiva, che coinvolgerà centocinquantadue piloti provenienti da trentasette nazioni, è stata presentata venerdì 24 giugno nel Salone d’Onore della Giunta Regionale a Palazzo Donini. Il sindaco di Sigillo Riccardo Coletti ha sottolineato la complessità dell’organizzazione di un evento come questo, che viene ospitato a Sigillo per la terza volta; fondamentale quindi la sinergia tra Regione, Provincia, operatori, assessori dei paesi del comprensorio, partner e sponsor, per conseguire i migliori risultati. “Importante per l’organizzazione – ha proseguito Coletti – anche la collaborazione con l’Associazione Operatori Parco del Monte Cucco, rappresentati da Francesca Fantozzi. Con il contributo di tutti siamo convinti di vincere questa sfida per il territorio”. All’incontro sull’avvio del Campionato sono intervenuti tutti i protagonisti dell’iniziativa che hanno sottolineato le diverse sfaccettature dell’appuntamento interessante non solo per appassionati del volo libero. Nel periodo della manifestazione infatti il Parco e Sigillo tornano nuovamente al centro di una vetrina internazionale con appuntamenti sportivi e ricreativi aggiuntivi e un’ampia offerta enogastronomica di prodotti tipici di qualità. “Manifestazioni come questa – ha precisato l’assessore allo Sport della Regione Umbria Fabrizio Bracco – rappresentano un importante veicolo di promozione civile, sociale, culturale e di sviluppo economico del territorio. L’Umbria possiede infatti una vocazione straordinaria che si compone di luoghi, ambienti, sport, capacità di accoglienza. Lo sport crea inoltre economia ed è anche per questo che il sostegno e la promozione dello sport in Umbria, in tutte le sue diverse declinazioni, costituisce uno degli assi strategici del governo regionale. Attorno a questa manifestazione si sono costruite sinergie positive tra istituzioni e altri soggetti in direzione di un unico obiettivo: il successo di questo evento e quindi dell’Umbria”. A ribadire la portata del Campionato è stato anche l’assessore allo Sport della Provincia di Perugia Roberto Bertini, “quindici giorni è una durata superiore alla norma degli eventi e questo è testimonianza della palestra naturale che il nostro ambiente ci offre. Un territorio dalle grandi potenzialità e il turismo sportivo è un’attrattiva di richiamo. Sarà interessante assistere a queste gare da parte nostra – di non addetti ai lavori – che saranno sicuramente di grande spettacolarità”. Anche l’event director e Team Leader della Nazionale di Deltaplano Flavio Tebaldi ha ribadito che una manifestazione di questo tipo non sarebbe possibile senza l’appoggio del territorio: “un territorio ideale per il deltaplano – precisa Tebaldi – è qui che sono stati raggiunti i record più importanti. Monte Cucco è una location molto ambita: nel 1999 ci furono 196 partecipanti, lo scorso anno per il premondiale ce ne furono circa 150 con una “waiting list” di 282 piloti. Ora ne abbiamo 152. Dallo scorso anno la Federazione ha posto un tetto massimo per motivi di sicurezza: la lista d’attesa è molto lunga e questo testimonia la voglia di partecipare a una competizione che si svolge in una zona con un ottimo clima per il volo dove ospitalità e buona tavola vanno a braccetto”
Quest’anno per la prima volta ci si servirà del “trekker gps”: ogni pilota sarà dotato di una scatolina nera che permetterà di essere tracciabile via web dall’organizzazione, si potrà quindi seguire in tempo reale ogni singola gara che durerà circa 2-3 ore. Gare con performance acrobatiche che si svolgeranno in base alla velocità: la somma di tutti i singoli risultati decreterà il campione del mondo individuale e la squadra vincitrice. Il titolo, assegnato ogni due anni, è stato conquistato in Francia nel 2009 dagli Azzurri, distintisi anche nella conquista della medaglia d’oro nel campionato europeo in Spagna nel 2010. Mentre il campione del mondo attualmente in carica è l’italiano Alex Ploner. L’edizione 2011 gode del patrocinio di Commissione Europea, Senato della Repubblica, Ministero dei Trasporti, Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comuni limitrofi, Agenzia di Promozione Turistica dell’Umbria, Camera di Commercio di Perugia, Comunità Montana Alta Umbria e Parco del Monte Cucco. E’ inoltre supportata da sponsor e da partner tecnici affermati, si presenta con marchi noti a livello mondiale e tra questi il più “dolce” è Perugina. Non mancano partnership innovative, tra queste l’Aeroporto internazionale dell’Umbria “San Francesco d’Assisi” che promuove l’evento attraverso la “carta d’imbarco” dei passeggeri in partenza e transito per voli nazionali e internazionali, in particolare per Milano, Londra e Bruxelles. Un’altra sinergia di eccellenza è quella con la storica radio Subasio, a fianco dell’evento in qualità di radio ufficiale del Campionato. Tutte le fasi salienti della manifestazione verranno inoltre diffuse da Rai Sport Uno e Rai Sport Rai Due, canali tematici sportivi della Rai sul digitale terrestre grazie all’accordo tra Comune di Sigillo e Rai Sport.
Questo il programma della manifestazione: sabato 16 e domenica 17 luglio registrazione piloti al Centro operativo di “Villa Scirca” e voli liberi durante la giornata. Domenica 17 luglio alle 18.30 benvenuto riservato ai piloti iscritti al Campionato all’Hotel Dominus, alle 20 inaugurazione Campionato in Piazza Martiri e sfilata dei piloti. Alle 22 spettacolo “FLAM” in Piazza Martiri, a cura Compagnia Teatrale Atmo, gruppo di otto artisti che presenteranno uno spettacolo poetico con trampoli ed effetti pirotecnici. Lunedì 18 dalle 8.45 alle 10 Briefing Sicurezza obbligatorio per tutti i piloti all’atterraggio ufficiale Centro operativo “Villa Scirca”, dalle 12 prova generale non valida per la classifica, dalle ore 13 decollo dei 152 piloti, ore 19 primo Team Leader Briefing Centro operativo di “Villa Scirca”.
Tutti i giorni dal 19 al 29 luglio, alle 8, riunione della Commissione piloti con la Commissione sicurezza Centro operativo di “Villa Scirca”, alle 8.45 Team Leader Briefing, Meteo Briefing, esposizione programma della giornata e scelta del luogo di decollo, alle 9.30 lo staff si reca al decollo prefissato, alle 10.15 riunione di Commissione Piloti e Commissione Sicurezza in decollo, alle 11.15 briefing giornaliero con esposizione della prova assegnata, ore 12 inizio decolli, ore 16 orario minimo per i primi arrivi. Il 30 luglio dalle 10 premiazioni e cerimonia di chiusura Campionato.

Print Friendly, PDF & Email