Home > Automotive > Attualità > Lamborghini Huracán by Mansory: l’evoluzione della potenza

Lamborghini Huracán by Mansory: l’evoluzione della potenza

Quanta grinta aggiungono 200 cv ad un modello già «bolide»? Lo svelerà il preparatore elvetico al prossimo Salone di Ginevra quando presenterà il suo gioiello da 850 carati… perdon, cavalli!

lamborghini mansory-huracan

Sarà una supercar totalmente rivista ed ancora più estrema; sembra che più i vari legislatori impongano lacciuoli e limiti e più la voglia di rivolta e trasgressività trovi modo di esprimersi tecnicamente ed esteticamente come è il caso di questa Lamborghini Huracán  by Mansory.

La factory svizzera ha elaborato il propulsore con l’aggiunta di un turbocompressore, di nuovi iniettori, di un collettore di aspirazione del tutto nuovo nonché rimodulando l’impianto di scarico originale in modo da adattarlo alle diverse prestazioni del turbo. Rivisto anche il cambio e modificata, ovviamente, la centralina.

Lamborghini-Huracan-by-Mansory-4

Il propulsore, così elaborato, raggiunge, in base a quanto dichiarato da Mansory, una potenza di 850 cavalli ed una coppia di 780 Nm (650 cv e 560 Nm nel modello di serie).

Anche gli esterni sono stati rivisti non solo nell’estetica ma anche nei materiali; in questo settore, forse per compensare il maggior peso della meccanica, elementi d’origine quali paraurti anteriore e posteriore, minigonne, specchietti laterali ed alettone posteriore sono stati sostituiti da altrettanti componenti in carbonio, mentre l’assetto è stato rivisto con l’adozione di cerchi e gomme maggiorati:  da 20” all’avantreno con pneumatici 245/30 ZR20 e da 21 pollici al retrotreno con pneumatici 325/25 ZR21.

LM4

Con questa elaborazione, la Huracán by Mansory raggiunge (valori dichiarati) i 330 km/h con un’accelerazione 0-100 km/h in 2,9 secondi!

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email