Home > News > Matteo Renzi visita il Centro GM Powertrain Europe a Torino

Matteo Renzi visita il Centro GM Powertrain Europe a Torino

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi si è recato oggi in visita a Torino presso il Centro di ingegneria GM Powertrain Europe per essere informato sulle più recenti innovazioni nel campo dei motori diesel e sulla riduzione della CO2. Oltre a Karl-Thomas Neumann, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Opel Group GmbH e General Motors Executive vice-President&President Europe, e Pierpaolo Antonioli, Amministratore Delegato di GMPT-E, hanno partecipato anche John R. Phillips, Ambasciatore degli Stati Uniti D’America in Italia, Philip T. Reeker Console Generale degli Stati Uniti D’America a Milano, Martina Nibbeling, vice-Ambasciatore della Repubblica Federale Tedesca in Italia, Sergio Chiamparino, Presidente Regione Piemonte e Piero Fassino, Sindaco di Torino.

Il Presidente del Consiglio Renzi ha potuto visitare il banco prova per i test climatici, il laboratorio Hardware-in-the-Loop, il dinamometro a rulli utilizzato per i test delle emissioni, acquistato nell’ambito di un investimento di 60 milioni di euro, e si è poi fermato a discutere con alcuni giovani ingegneri e con la «forza lavoro» che in dieci anni è cresciuta a un ritmo del 25% ogni anno arrivando a circa 650 unità con un’età media di 35 anni. Il Centro è così diventato uno dei «datori di lavoro» più importanti della regione Piemonte.

GM Powertrain Europe detiene la responsabilità dell’innovazione e dello sviluppo di tutti i motori diesel GM nel mondo e delle relative centraline elettroniche. Al suo interno vengono progettati i sistemi di propulsione per Opel, Chevrolet, GMC e Buick. L’intero processo, dalla progettazione allo studio degli elementi virtuali fino ai test condotti sui banchi motore, si svolge nei laboratori e nelle sale prova di GM Powertrain Europe a Torino.

Karl Thomas Neumann ha così commentato la visita: “Il Centro di Torino e le persone che vi lavorano sono fondamentali per la nostra offensiva di prodotto. Entro il 2018 lanceremo sul mercato 27 nuovi modelli e 17 nuovi motori. Le vetture diesel costituiscono più della metà del mercato europeo e i motori che sviluppiamo a Torino soddisfano le aspettative della clientela più esigente per durata, efficienza e prestazioni”.

Pierpaolo Antonioli ha dichiarato: “GM Powertrain Europe ha contribuito a forgiare una generazione di tecnici e dirigenti qualificati che hanno un profilo apprezzato anche all’estero. Il centro produce inoltre contratti di fornitura per le aziende e i servizi tecnici locali, per un volume annuo superiore ai 170 milioni di euro. Ha poi concluso: “Stiamo diventando polo di attrazione per quelle aziende che vedono in noi la possibilità di crescere in modo efficace”.

cq5dam.web.1280.1280

Opel-IT-Prime-Minister-GMPT-E_Renzi-1

Print Friendly, PDF & Email