Home > Automotive > Auto > Kia Trail’ster, evoluzione della Soul in versione AWD

Kia Trail’ster, evoluzione della Soul in versione AWD

Per ora è un concept con tetto apribile e vernice bicolore, con un propulsore da 1,6 litri turbo e un motore elettrico per una potenza totale di 220 cavalli e una coppia di 386 Nm

Anche se meno cattivo e con 2 porte in più rispetto al Kia Track’ster presentato al Salone di Chicago 2012, è evidente che il Trail’ster visto all’Autoshow di Chicago la settimana scorsa è la sua logica evoluzione e seppure ancora come concept, anticipa l’intenzione di Kia di realizzare una versione a 4 ruote motrici della popolare Soul.

Come tutti i concept si presenta con soluzioni e finiture molto appariscenti che poi, in una eventuale commercializzazione, dovranno necessariamente essere rivisti per contenere i costi di produzione.

Come definito da Kia, il colore della carrozzeria è: “una combinazione tra la neve di primavera e il fango”. A parte questa visione onirica del suo aspetto, molto più semplicemente è bicolore con il corpo vettura Bianco Perlato e con il tetto, parte inferiore del frontale e passaruota color Terra Bronze.

Il tetto è apribile in tutta la sua lunghezza con un telo impermeabile color marrone che si ripiega nella parte posteriore. Al fine di agevolare il trasporto di sci, bici o altri articoli sportivi, sul tetto troviamo anche due barre trasversali in metallo cromato.

I gruppi ottici anteriori sono di tipo full Led molto potenti, stessa tecnologia di quelli montati sulla elegante berlina K900 presentata al Salone di Los Angeles, sorella della Hyundai Genesis in quanto ambedue adottano gli stessi propulsori V6 da 3,6 litri e V8 da 5 litri prodotti dal costruttore coreano.

Nella parte inferiore della calandra inoltre sono stati montati 2 spot fendinebbia circolari incorniciati da una corona con 24 luci Led per la visione diurna. Sulla griglia sono inseriti 2 ganci pieghevoli verniciati di rosso per un eventuale traino. Più sotto una piastra metallica sagomata protegge la meccanica da eventuali urti su terreni accidentati.

Anche gli interni si caratterizzano per un aspetto bicolore, con i sedili rifiniti lateralmente in pelle color marrone e la parte centrale in tessuto nero.

Sotto il cofano è stato montato un motore a 4 cilindri da 1,6 litri turbo che eroga una potenza di 185 cavalli abbinato ad un cambio automatico a 6 rapporti che trasferisce la coppia motrice alle ruote anteriori. In caso sia necessaria una trazione integrale, si può contare su un motore elettrico da 35 cavalli posizionato dietro che fornisce motricità alle ruote posteriori. In questa modalità la potenza totale disponibile sale a 220 cavalli con una coppia di 386 Nm.

Come ha dichiarato il responsabile del Kia Design Center of America, Tom Kearns: “Il concept Trail’ster è una interpretazione di come potrebbe essere una Kia Soul in una versione AWD per fuggire dalle strade cittadine e avventurarsi nel deserto o sulle montagne”.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email