Home > Automotive > Antifurto satellitare ora anche in versione low cost

Antifurto satellitare ora anche in versione low cost


Un SMS contro i furti d’auto. È questa l’idea lanciata da MAC&NIL, azienda pugliese operante nel settore dell’Elettronica e delle Telecomunicazioni, che presenta Remote Angel, il primo antifurto satellitare low cost.
Il dispositivo, grazie alla tecnologia GPS, GSM/GPRS, avvisa in tempo reale, tramite SMS, direttamente il proprietario dell’autovettura del tentativo di furto in atto, eliminando definitivamente gli onerosi passaggi dalla centrale operativa.
Il prodotto nasce per andare incontro proprio alle esigenze – e alle tasche – degli automobilisti che guidano auto utilitarie, le più colpite dal fenomeno furti. Gli ultimi dati diffusi dal Ministero degli Interni, infatti, registrano che sui 124.197 furti avvenuti nel 2010, siano proprio le auto di bassa cilindrata, come Uno, Panda, Punto, 500 e Lancia Ypsilon, le più rubate.
Remote Angel è un dispositivo low cost totalmente autogestito che, a differenza dei comuni antifurti satellitari, non necessita del servizio della centrale operativa, ma comunica direttamente con il proprietario del veicolo. Questo consente di abbattere i costi di gestione del dispositivo che ammontano a soli 11,90 € all’anno (contro una media di 300 € per gli antifurti satellitari tradizionali). Grazie all’installazione del dispositivo, inoltre, si può risparmiare sul costo dell’assicurazione con agevolazioni dal 30% all’80% sulla polizza furto e incendio.
E non solo. L’antifurto satellitare Remote Angel è dotato anche di funzioni avanzate, come il “Dove Sei”, grazie alla quale il proprietario dell’auto può interpellare il dispositivo tramite SMS per ricevere precise informazioni sulla sua ubicazione (città, indirizzo, numero civico e coordinate) e sulla sua velocità al momento.
L’installazione di Remote Angel è molto semplice e richiede meno di 10 minuti. Il dispositivo, inoltre, ha il vantaggio di poter essere facilmente trasferito su altri mezzi di trasporto – seconda auto, moto, barca ecc.
Insomma la sola preoccupazione è di accertarsi di parcheggiare in un punto in cui il telefonino abbia campo……
Per maggiori informazioni visitare il sito internet: www.remoteangel.it

Print Friendly, PDF & Email