Home > News > Verona: a maggio l’appuntamento con Legend Cars

Verona: a maggio l’appuntamento con Legend Cars

Alla Fiera di Verona, tra l’8 e il 10 maggio 2015, si terrà Verona Legend Cars, rassegna progettata da Intermeeting, la società che da trent’anni organizza Auto e Moto d’Epoca a Padova, e VeronaFiere.

Hanno già confermato la loro presenza i migliori commercianti italiani ed europei e, con loro, i più importanti club del vecchio continente con raduni ed anniversari d’eccezione, a partire dai sessant’anni della Giulietta Spider e dagli ottanta di Jaguar; non meno importante la presenza, già confermata, dei migliori ricambisti delle principali case automobilistiche. Tra questi, in onore ai citati anniversari, gli specialisti nei ricambi di Alfa Romeo e Jaguar.

Una prima assoluta: 100 equipaggi e 100 tra le più belle auto d’epoca della Mille Miglia parteciperanno ad una gara di regolarità tra i padiglioni. Un’anteprima ufficiale mai tenutasi prima in un contesto fieristico, frutto della collaborazione tra ACI Brescia e ACI Verona. Per celebrarla è prevista una cena di gala e la proiezione del film dedicato a quella che, dal 1927, è considerata da molti la gara più bella del mondo.

Secondo la stessa filosofia, che vede la passione per l’auto al centro della manifestazione, Verona Legend Cars offrirà, all’interno del quartiere fieristico, spazi park gratuiti in aree riservate per le vetture storiche di club, scuderie, collezionisti e appassionati che vogliano organizzarsi in raduni e partecipare alla fiera.

Combinando passione per l’auto, altissima qualità, l’emozione dei test drive e una forte campagna informativa sulle principali testate europee di settore, Verona Legend Cars si propone come un importante anello di congiunzione tra il mondo dell’auto d’epoca italiano ed il mercato mondiale dell’Heritage.

Strategica, in quest’ottica, la partnership con la città scaligera: grazie ad un quartiere fieristico all’avanguardia che ospita rassegne di caratura mondiale, alla presenza dell’aeroporto e al milione di turisti esteri già presenti, a maggio, sul lago di Garda, la quarta città d’arte in Italia offrirà la possibilità di rivolgersi ad un pubblico eccezionale sia per dimensioni che per provenienza geografica.

 

Print Friendly, PDF & Email