Home > Automotive > Il nuovo Qashqai sarà disegnato, progettato, costruito in Uk

Il nuovo Qashqai sarà disegnato, progettato, costruito in Uk

Il primo ministro inglese e il CEO di Nissan annunciano piani d’investimento nella prossima generazione del modello Nissan più venduto Importante supporto per le strutture e il personale Nissan a Sunderland, nel Bedfordshire e a Londra.
Ieri durante un incontro con il Primo Ministro David Cameron, il CEO di Nissan Motor Co., Carlos Ghosn, ha annunciato che la prossima generazione del popolarissimo Nissan Qashqai verrà disegnata, progettata e costruita interamente in Gran Bretagna.
Il nuovo progetto di Qashqai garantirà – direttamente e indirettamente attraverso l’indotto – ben 6.000 posti di lavoro e darà un importante contributo alla qualità e alla fama dei modelli costruiti in Regno Unito. Il progetto del nuovo Qashqai rappresenta un investimento di 192 milioni di sterline ed è stato interamente finanziato da Nissan. Sarà realizzato sull’onda del successo dell’attuale Qashqai, che è il modello con i maggiori volumi di produzione del Regno Unito, con esportazioni pari all’80% della produzione totale.
Inizialmente la nuova versione dell’innovativo crossover sarà elaborata presso il Nissan European Design Centre Nissan a Paddington, Londra. Una volta finalizzato il design della vettura, gli ingegneri del Nissan Technical Centre Europe Cranfield, nel Bedfordshire, si occuperanno della realizzazione del progetto. Il veicolo definitivo sarà, infine, costruito presso lo stabilimento di Sunderland. Carlos Ghosn, che ne ha dato l’annuncio ufficiale dal numero 10 di Downing Street, ha dichiarato “Il Regno Unito è un caposaldo del sistema produttivo Nissan dal 1986; l’impianto di Sunderland è emblema dell’eccellenza produttiva ed è un punto di riferimento per qualità ed efficienza in Europa e nel mondo. E’ la “casa” di Qashqai, uno dei prodotti Nissan di maggior successo. E poiché la leadership di Nissan in materia di mobilità sostenibile sta crescendo, lo stabilimento diventerà anche uno dei pilastri per i nostri prodotti a emissioni zero”. Lo stabilimento di Sunderland raggiungerà questo mese un milione di Qashqai prodotti: attualmente, più dell’80% della produzione viene esportata in 97 mercati in tutto il mondo. Nissan investirà nello stabilimento di Sunderland altri 420 milioni di sterline per la produzione di Nissan LEAF 100% elettrica dal 2013, mentre a partire dal 2012 produrrà le batterie agli ioni di litio per i veicoli Nissan e Renault in una nuova struttura autonoma. Il Primo Ministro David Cameron ha affermato: “L’investimento di Nissan è davvero un’ottima notizia ma è anche una grande dimostrazione dell’energia e vitalità dell’industria automobilistica inglese. La decisione di concentrare produzione, ricerca e sviluppo nel Regno Unito è un tributo alle competenze, alle capacità, e al duro lavoro dei dipendenti Nissan in Inghilterra”. “E’ essenziale avere una forte base produttiva per sostenere l’economia e assicurare una crescita economica sostenibile; l’impegno del governo va in questa direzione e stiamo creando le condizione per attrarre investimenti e creare posti di lavoro.” “Ho visto in prima persona l’incredibile lavoro svolto nello stabilimento Nissan di Sunderland; è grande giorno per loro, per l’intero nord-est e anche per tutto il sistema industriale del Regno Unito”. Vince Cable, Ministro del Commercio, ha affermato: “Qeusto annuncio aumenta ulteriormente gli investimenti a lungo termine in quello che è, già oggi, il più grande impianto del Regno Unito. Lo stabilimento di Sunderland è il più grande successo nella storia dell’industria inglese e la produzione di Qashqai e di altri nuovi modelli ne rafforzerà ulteriormente la fama”. L’attuale Qashqai, lanciato nel dicembre 2006, è attualmente il prodotto Nissan di maggiore successo. Grazie alla sapiente combinazioni delle migliori doti di un SUV e delle qualità di un’autovettura compatta, Nissan Qashqai è riuscito ad affascinare tutta l’Europa, assicurandosi un posto nella “Top Ten” delle vetture più vendute in Inghilterra. Da oltre un anno, l’attuale linea di produzione di Qashqai a Sunderland lavora a ciclo continuo, 24 ore su 24, per far fronte alla domanda globale, producendo in media 1.200 Qashqai al giorno. Nessun’altra autovettura ha raggiunto questi livelli di produzione e Nissan è senza dubbio il maggiore costruttore del Regno Unito. La produzione di un Qashqai richiede 3.779 componenti, l’83,6% dei quali proviene da uno dei 224 fornitori inglesi. Nello stabilimento viene prodotta, inoltre, la monovolume compatta Nissan Note e il crossover Juke.

Print Friendly, PDF & Email