Home > Automotive > VERSO S: LA TOYOTA RICOMINCIA CON LA MARCIA GIUSTA

VERSO S: LA TOYOTA RICOMINCIA CON LA MARCIA GIUSTA

Una Casa che guarda al futuro, in prospettiva di un periodo storico di crisi che non sembra finire. Toyota, che ha vissuto lo scorso anno come uno dei peggiori della sua vita, non teme di dirlo e ritorna più agguerrita che mai. La Verso S già dalla prossima settimana entrerà in concessionaria… ed è già previsione di grandi numeri. DI ILARIA SALZANO

La Toyota Verso S sembra davvero scintillare… è un prodotto che nasce a seguito di studi di settore,  di  target, di  costi, con elementi immancabili per questo decennio. Inevitabile il richiamo alla sorella maggiore la Yaris Verso che anni fa fu una vera e propria rivelazione. Oggi il nuovo modello acquista parte del nome di quell’ auto che fino al 2007 vendeva già oltre 40.000 unità…Che i giapponesi credano alla fortuna è cosa certa, il nome però sembra essere solo l’anticipo del successo di un’auto nuova che sul mercato si rivela davvero competitiva. La vettura , maneggevole alla guida, ha subito l’aria di essere spaziosa e comoda. Molto razionale per lo stivaggio, quasi in  grado di competere con i veicoli di segmento C, e un altro punto di forza è la grande visibilità al posto di guida grazie all’ampia superficie dei vetri ed alla seduta, alta e confortevole. Pensata per le famiglie, Verso S viene dotata del sistema Easy Flat: si abbattono gli schienali dei sedili posteriori attraverso un solo gesto con due leve poste nel vano di carico. Nonostante sia lunga meno di 4 metri, l’aspetto esterno è slanciato e le linee della carrozzeria si inseguono tra forme concave e convesse.  L’efficienza nello styling aerodinamico della Verso-S è stata ulteriormente migliorata grazie alla minuziosa attenzione alla gestione del flusso dell’aria per ridurre il rumore all’interno dell’abitacolo, incrementare l’efficienza dei consumi e diminuire le emissioni di CO2. Lo spoiler aerodinamico anteriore presenta una nuova sezione trasversale con forma a “L”, utile per limitare e controllare il flusso dell’aria nel sottoscocca. Dalla gestione intelligente dello spazio al design, si può dire che anche dal punto di vista meccanico gli ingegneri: hanno dato il meglio di sé. Toyota, con la nuova Verso S, offre la scelta tra un benzina 1.3 litri Dual VVT-i e un turbodiesel 1.4 litri D-4D. Il 1.300 propone anche la scelta tra cambio meccanico e una trasmissione a variazione continua Multidrive S (CVT) con modalità di cambio sequenziale a 7 rapporti, pronta a rivelarsi la  prima CVT del segmento con queste caratteristiche: nel quadro strumenti anche un indicatore Eco Driving, cha aiuta il guidatore ad avere uno stile di guida ecologico e con meno emissioni. Con la selezione della guida Eco, una luce dell’Indicatore Eco Driving si illumina in caso di guida orientata al contenimento di consumi ed emissioni. In caso di guida meno efficiente, la luce Eco va automaticamente a spegnersi. Tutto in relazione ad  un’economia dei consumi ed emissioni di CO2 che la casa promette essere ai vertici della categoria. Le novità non finiscono qui, sulla Verso S viene introdotto anche il sistema Toyota Touch, con touch screen da 6.1”, full colour . Il sistema include radio AM/FM, lettore CD/MP3, connettività Bluetooth per telefoni cellulari, una porta USB “iPod Ready” per gestire i dispositivi musicali MP3 portatili direttamente dai comandi audio al volante e visualizzare le copertine degli album sullo schermo. Due le soluzioni proposte, la Verso S, e la Verso S drive, negli allestimenti: lounge e style. Al lancio un prezzo di favore. Il cliente potrà acquistare per 14.500 euro il modello benzina, un listino estremamente aggressivo che punta a conquistare nuove quote di mercato nel suo segmento.

Print Friendly, PDF & Email