Home > Automotive > Nuova smart forfour in cattedra alla LUISS

Nuova smart forfour in cattedra alla LUISS

Gli studenti della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma inventano il suo debutto… Raccogliere la sfida del «Business Game Luiss smart4future» e ideare il lancio sul mercato della nuova vettura! Il sogno – vero – degli studenti realizzato dalla Mercedes che instancabilmente punta ai giovani 

smartforfour_luiss_(20)

Studenti all’appello! Il prossimo esame sarà: «Prepara il debutto della Smart forfour»! Un’incredibile sfida lanciata ai giovani – increduli – intelletti della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma (LUISS) da parte del gigante Mercedes. Sfida ovviamente entusiasticamente raccolta!

Così sarà la «voce» ed il cuore dei ragazzi ad accompagnare l’uscita dell’ultima nata della stella a tre punte. A loro, infatti, è stata affidata lungo il delicato percorso che conduce al debutto. L’hanno conosciuta ed interpretata, ne hanno colto gli aspetti «strategici» e li hanno raccontati… Sono dunque loro, i ragazzi della prestigiosa Università LUISS, ad avere il carico della responsabilità del «lancio». È la prima volta che una casa automobilistica affida a giovani intelletti di un ateneo il debutto di un nuovo modello. E certo, l’«innovazione» non poteva che avvenire con la smart, l’auto che ha stravolto il concetto di vettura diventando icona della mobilità urbana per doti uniche di stile e funzionalità, riconosciute ed apprezzate soprattutto tra i più giovani «arruolati» alla guida.

Come è potuto accadere!

La Mercedes ha offerto ai ragazzi un’occasione! Di quelle che puoi ipotizzare soltanto nei sogni più ambiziosi: lavorare ad un progetto reale, e tra i più prestigiosi! La collaborazione con il Business Game LUISS, infatti, ha dato agli studenti la possibilità di continuare il percorso di studi e, allo stesso tempo, di calarsi nel mondo «professionale» mettendo in gioco le loro intuizioni e conoscenze in un progetto concreto.

P1140047

Così, grazie al «Business Game LUISS», le giovani menti della prestigiosa Università italiana hanno lavorato e ideato l’intero processo di lancio sul mercato italiano della smart forfour: dalla definizione del profilo dei potenziali clienti, all’identificazione del posizionamento, fino allo sviluppo del piano marketing ed alla scelta dei canali di comunicazione. A dare la miglior prova di creatività e «competenza», aggiudicandosi il «Business Game LUISS smart4future», sono stati Marco Barletta, 23 anni di Pesaro, insieme a Matteo Teofili, romano di 24 anni, e Alessia Tammaro Ambrosino, 24 anni di Avellino, unica ad essersi già laureata durante il Business Game.

Giovanni Lo Storto, Direttore Generale della LUISS, i tre studenti vincitori, il Direttore Generale Mercedes-Benz Italia Roland Schell e ospite di eccezione l'ex MIss Italia Cristina Chiabotto

Giovanni Lo Storto, Direttore Generale della LUISS, i tre studenti vincitori, il Direttore Generale Mercedes-Benz Italia Roland Schell e ospite di eccezione l’ex MIss Italia Cristina Chiabotto

Un prodotto votato al successo

world_premiere_smart_fortwo_and_forfour_(15)

La smart a quattro posti debutterà sul mercato a fine anno insieme alla futura generazione di fortwo. Non c’è dubbio che forfour sarà una nuova icona della mobilità urbana forte di un DNA unico che, come sostengono gli esperti, «moltiplica» per quattro i valori di smart: funzionalità, stile e gioia di vivere”.

La partnership tra LUISS e smart si inserisce all’interno delle attività di promozione della cultura di impresa che caratterizza il nostro ateneo”, ha dichiarato Giovanni Lo Storto, Direttore Generale della LUISS. “In università crediamo nell’importanza di affiancare una solida preparazione accademica alle conoscenze pratiche che i nostri ragazzi possono acquisire con business game, stage e altre attività extracurriculari necessari per entrare al meglio nel mondo del lavoro.”

smartforfour_luiss_(9)Questo progetto è una nuova conferma del nostro impegno ad andare oltre la vocazione commerciale con iniziative concrete sul territorio e l’occasione per sottolineare l’importanza di investire nel dialogo tra azienda e università”, ha dichiarato Roland Schell, Direttore Generale Mercedes-Benz Italia. “Abbiamo scelto la smart generation di una tra le più belle e autorevoli università d’Italia, perché gli studenti di oggi saranno i nostri manager del futuro.”

La nuova smart forfour, lunga solo 3,49 metri, larga 1,66 e alta 1,55, è proposta in ben cinque versioni (youngster, sport edition #1, passion, proxy e prime) tutte ben equipaggiate. Inizialmente la nuova quattro posti tedesca debutterà con la motorizzazione da 71 cv (52 kW), a partire da 13.400 euro, per poi aggiungere la versione con il propulsore da 60 cv (45 kW). Ideale per la mobilità urbana per compattezza e agilità, la smart forfour sarà particolarmente apprezzata nell’uso cittadino grazie anche all’eccellente angolo di sterzata, di appena 8,65 metri, e alla volumetria interna – fondamentale il posizionamento del motore a sogliola – che inizia dal bagagliaio con ben 315 litri di capacità per arrivare fino a 975 litri con il divano posteriore reclinato. 

world_premiere_smart_fortwo_and_forfour_(7)

smart_forfour_(6)

Una agguerrita competizione di idee e di creatività

Il Business Game smart4future ha preso il via a febbraio seguito da una prima fase dove sono stati coinvolti tutti gli studenti del Corso di Laurea Magistrale di Economia e Direzione delle Imprese – Dipartimento di Impresa e Management i quali, suddivisi in gruppi di tre, hanno concentrato creatività e motivazione in una sola slide. Tra tutti i lavori pervenuti, solo 15 gruppi hanno poi partecipato alla fase successiva del «Business Game LUISS» che prevedeva la realizzazione di un vero e proprio marketing plan.

Un comitato composto dal management di Mercedes-Benz Italia ha quindi valutato i lavori e selezionato i tre gruppi finalisti. Nelle settimane successive, i team giunti alla fase finale hanno potuto vedere in anteprima la nuova «smart forfour» ed hanno ricevuto la documentazione con tutte le informazioni utili a definire più nel dettaglio il proprio progetto di lancio: dai numeri di mercato, agli elementi distintivi della comunicazione smart, con un focus sulla case history di forfour, le specifiche tecniche e le aspettative della nuova generazione.

Momento emozionante il viaggio dei tre gruppi finalisti alla volta dell’headquarter di smart, a Böblingen in Germania, per presentare il proprio Piano di lancio.

Infine, dopo una full immersion sui valori che hanno decretato il successo della smart, i tre gruppi finalisti hanno messo a punto il proprio progetto per puntare alla vittoria. Il premio finale prevede, per i tre ragazzi del team vincente, uno stage in Mercedes-Benz Italia ed un anno al volante della nuova smart forfour.

 [ Roberta Di Giuli ]

P1140020

 

P1140017 x

smartforfour_luiss_(11)

smartforfour_luiss_(10)

 

Print Friendly, PDF & Email