Home > Automotive > Nuova Ligier JS50L

Nuova Ligier JS50L

La microcar francese dal cuore italiano si rinnova totalmente offrendosi sia in versione «civile» e sia in chiave professionale

Ligier JS50_1

Presentata al recente Salone di Parigi, la gamma Microcar Ligier si presenta rinnovata nello stile e nella sostanza puntando ancora di più sul mercato italiano che – primo nelle vendite – svolge un ruolo chiave nella commercializzazione di questo sofisticato quadriciclo che, non bisogna dimenticare, si avvale delle esperienze e competenze acquisite da Automobiles Ligier in 30 anni di attività.

Ligier JS50 L

L’occasione del restyling ha suggerito l’ampliamento della gamma che ora mira a conquistare nuovi spazi attraverso una specifica strategia di «targetizzazione» che nella serie JS50, si concretizza in 5 modelli destinati ad altrettante, diverse tipologie di clientela ai quali se ne aggiungono 3 «professionali». 

I punti comuni

● Sicurezza: ancor maggiore attenzione a questo aspetto con l’introduzione dell’Airbag, (la Ligier è l’unica azienda a proporlo sulle proprie minicar) che si aggiunge alla cellula di sicurezza in alluminio ad alta resistenza (IXOTECH brevetto esclusivo), ai nuovi e più resistenti ancoraggi di cinture di sicurezza, ai 4 freni a disco sovradimensionati ed agli pneumatici maggiorati.

FOTO 20 CRASH TEST JS50 a 45 kmh

Protezione ambientale: sotto questo profilo si fanno notare i motori (italiani) a bassissime emissioni e la possibilità, per le versioni professionali, di montare in alternativa, con sovrapprezzo, propulsori elettrici. La scelta dei motori ha privilegiato l’esclusivo Lombardini DCI Revolution Common Rail in categoria A che coniuga al comfort di marcia e minori consumi (40 km/litro!) un bassissimo impatto ambientale (65 g/km di CO2 dato record nel campo dei veicoli a quattro ruote).

FOTO 13 DIAGRAMMI COMM

Inoltre, ogni veicolo è riciclabile quasi al 100% grazie all’impiego di materiali «nobili» quali l’alluminio e l’ABS.

Stile: l’obiettivo di questo restyling era proporre un’immagine completamente diversa dagli stereotipi del segmento, proprio quelli che hanno contribuito a creare scetticismo diffuso nei confronti delle Microcar. Fortunatamente esistono individui che vanno oltre i luoghi comuni come dimostrano i dati di vendita 2014 Microcar/Ligier che hanno infatti fatto registrare una crescita costante in tutta Italia ma, più marcatamente, in Lazio, Sicilia, Lombardia e Toscana. L’utenza di queste regioni ha visto nel prodotto una valida alternativa ai mezzi tradizionali; vale sottolineare comunque l’eterogeneità degli acquirenti Ligier, composti tanto dai teen ager quanto da adulti di ogni età che hanno evidentemente considerato queste minicar una valida alternativa urbana alla classica ma più ingombrante city-car.

Controlli: assieme a questi recenti aggiornamenti va registrata l’introduzione di controlli ancora più stringenti in ogni step costruttivo (la linea di produzione è fortemente automatizzata) e, ovviamente, all’uscita della catena di montaggio dove ogni veicolo viene infatti sottoposto a specifici test in particolare su infiltrazioni, sospensioni e sterzo.

Ligier JS 50

FOTO 10 BIS YOUNG

È un quadriciclo leggero a due posti basato su un telaio in alluminio monoblocco con rinforzi strutturali. L’avantreno è a schema McPherson (raggio di sterzo 8,80 metri) mentre il retrotreno è indipendente a bracci tirati; i cerchi sono dei JS 50 in lega da 15″ con pneumatici 155/60-R 15 e freni a disco ventilati sulle 4 ruote (diametri anteriore e posteriore 220 e 180 mm).

FOTO 1 ELEGANCE

Alle dimensioni esterne di 2,85 x 1,56 x 1,37 cm (lunghezza x larghezza x altezza) corrisponde una larghezza interna dell’abitacolo di 1,29 metri ai gomiti mentre l’altezza sedile è di 60 cm e la capacità del bagagliaio di 320 litri a filo cappelliera (620 litri senza).

Il motore Lombardini DCI Revolution Common Rail (un diesel bicilindrico a 4 tempi da 480 cc – alesaggio 69 mm – corsa 64 – con basamento in alluminio, albero a camme in testa ed alimentazione a iniezione diretta a comando elettronico) esprime una potenza massima di 4 kW a 3.400 giri/min., una coppia massima di 26 Nm a 1.400 giri/min. per una velocità massima di 45 km/h. Infine il peso, 350 kg a vuoto, che in ordine di marcia sale a 400.

I modelli

APERTURA

● JS 50 ELEGANCE ICE con motore DCI Revolution + Clima + Radio MM da 14.990 euro.

● JS 50 CLUB ICE con motore DCI Revolution Common Rail e climatizzatore di serie da 13.700 euro.

● JS 50 CLUB YOUNG con motore Progress – Radio MM – Cerchi in lega 15″ da 11.200 euro.

● JS RC Coupè con motore DCI Revolution + Clima da 14.490 euro.

JS 50 by Simoni Racing con motore Progress a partire da 13.990 euro.

foto-2-elegance

I professionali 

Alle versioni cittadine si aggiunge la FLEX L3 Ligier Professional che, come dichiara la sua stessa denominazione, si rivolge a quegli operatori professionali che necessitano di un veicolo di ridotte dimensioni, maneggevole ed ecologico che, nelle versioni elettriche, sia in grado di superare ogni tipo di divieto ecologico.FOTO 15 BIS COMM flex 3

Questo piccolo mezzo da lavoro ( tre le versioni come vedremo più avanti) è dotato di un telaio in alluminio oversized trattato con procedimento in cataforesi anticorrosione di tipo automobilistico; al telaio principale si accoppiano due sottotelai – anteriore e posteriore – smontabili in acciaio.

Le sospensioni sono di tipo McPherson all’anteriore e indipendenti con molla/ammortizzatore dietro (una finezza: gli ammortizzatori sono regolabili in funzione del carico trasportato) mentre i 4 freni, tutti da 220 mm, sono a disco.

FOTO 11 MOT COMMIl motore è un Lombardini Progress ACT (diesel bicilindrico 4 tempi con blocco in alluminio con albero a camme) che con i suoi 500 cc (corsa x alesaggio: 72 x 62 mm) eroga una potenza massima di 4 kW a 3.000 rpm ed una coppia massima di 17,0 Nm a 1.700 rpm. L’alimentazione è ad iniezione diretta con iniettore, il raffreddamento invece a liquido.

Infine il cambio, automatico con variatore, ponte invertitore Dual drive, marcia avanti e indietro e batteria a 12 V da 40 Ah e 320 A.

Questa gamma «Professional» è articolata nelle tre seguenti versioni tutte a due posti e facili da guidare anche senza patente di guida:

FLEX L3 Pick-up con paracabina e sponde alluminio da 13.018 euro.

FLEX L3 Pick-up con paracabina, sponde in alluminio e cassone ribaltabile idraulico da 14.740 euro.

FLEX L3 Furgone rigido con persiana posteriore da 13.250 euro.

foto-15-comm-furgone

Questo mezzo si può avere anche in versione full-electric. La combinazione della tecnologia AGM (Absorbent Glass Matt) con l’expertise Driveplanet nel campo dei veicoli leggeri, ha infatti prodotto una versione elettrica disponibile in versione quadriciclo leggero e pesante (velocità max: 45 km/h. Autonomia media: 50 km Tempo di ricarica: 8 ore circa) ad un costo aggiuntivo, rispetto alle versioni tradizionali, di 4.050 euro.

Giovanni Notaro

Ligier JS50_3

Ligier JS50_2

Ligier JS50_ap

   

Print Friendly, PDF & Email