Home > Automotive > Auto > «RS» is back!

«RS» is back!

Ford annuncia il ritorno della Focus RS e il lancio di una nuova gamma di auto globali ad alte prestazioni

Gli appassionati meno giovani ricorderanno le imprese delle Escort e delle Capri RS nei Campionati Europei Turismo e le epiche battaglie sostenute contro avversari del calibro delle Alfa GTA e GTAm, delle Porsche (che per un breve periodo furono omologate nella categoria turismo…) delle BMW 2002  e «3500» e «635 csi» nelle loro diverse declinazioni e via dicendo. Quelli più giovani e quelli della terra di mezzo ricordano le imprese rallistiche delle diverse evoluzioni della Focus  e della Sierra RS Cosworth sino ad arrivare al 2009, anno nel corso del quale venne lanciata l’ultima Focus RS.

foto 1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

«RS» sta agli amanti dell’ovale blu come «GTA» sta ai fans del quadrifoglio: è un’equazione senza incognite che mette a fattor comune la passione per la prestazione senza compromessi ed ecco quindi che Ford ha annunciato il ritorno della Focus RS; questo modello, in ossequio alle leggi del marketing, sarà un’auto globale che porterà in tutto il mondo le emozioni automaticamente insite nel badge RS che, ricordiamo esser nato nel 1968 con la Ford RS e ha annoverato, negli anni, modelli leggendari come la Capri RS 3100, la Escort RS Turbo e la Sierra RS Cosworth.

foto 3

foto 4

foto 5

A proposito di questo rilancio Raj Nair, vice-Presidente Sviluppo Prodotti Globali Ford, ha dichiarato che “Per essere all’altezza del badge RS, un’auto non deve conoscere compromessi in termini di prestazioni e precisione nel controllo in pista, ma deve garantire il massimo piacere di guida anche nell’utilizzo quotidiano”. “Ford gareggia in pista, oggi, per gli stessi motivi per i quali Henry Ford corse nel 1901: dimostrare la superiorità di prodotti e tecnologie, gareggiando contro i migliori avversari. Il team Ford Performance continuerà a lavorare allo sviluppo di innovazione, per assicurare che i veicoli ad alte prestazioni Ford siano sempre i più desiderabili dagli appassionati di tutto il mondo”.

Proprio a questo scopo Ford ha creato il team Ford Performance, nel quale confluiranno Ford SVT, Team RS e Ford Racing Colonia, Germania, al quale è stato affidato il compito di sostenere la Casa madre nel lancio entro il 2020 in tutto il mondo di più di 12 nuovi modelli globali ad alte prestazioni, compresa la nuova Focus RS nonché quello di lanciare una linea aftermarket e accessori.

foto 6

Questo nuovo team, guidato da Dave Pericak, Direttore Global Ford Performance, sarà un laboratorio per la produzione di innovazione che si avvantaggerà dell’esperienza maturata negli anni dagli ingegneri Ford di tutto il mondo, specializzati nello sviluppo di auto sportive e da corsa, e nella produzione di accessori e componenti.

Le aree in cui il team opererà spazieranno dall’aerodinamica all’elettronica, dalla riduzione dei pesi alle prestazioni e all’efficienza dei motori, e la fluidità di comunicazione tra team di ricercatori e progettisti che caratterizza l’Ovale Blu permetterà di implementare le nuove tecnologie sviluppate anche sulle altre auto del portafoglio globale di Ford.

Oltre che nei circuiti di tutto il mondo, il team seguirà lo sviluppo dei nuovi modelli nei Centri di ricerca Ford presenti in tutti i continenti, nonché nella nuova struttura Ford di Charlotte, nel North Carolina, città particolarmente celebre tra gli appassionati che seguono il campionato NASCAR.

Uno degli impegni di Ford è apportare innovazione anche al segmento delle auto sportive”, ha dichiarato Nair; “Attraverso il nuovo team globale Ford Performance, che unisce le esperienze di gruppi che hanno ottenuto grandi successi sia con modelli ad alte prestazioni che nei reparti corse, porteremo in tutto il mondo nuovi modelli e accessori che affascineranno anche quei clienti che amano scatenare in pista i cavalli della loro auto”.

D’altra parte prestazioni e competizioni sono parte integrante del DNA dell’Ovale Blu, sin da quando, 113 anni fa, Henry Ford – 18 mesi dopo aver vinto la Sweepstakes Race precedendo Alexander Winton, uno dei più grandi piloti americani dell’epoca – fondò la Ford Motor Company.

Nonostante divieti, limiti e sistemi di rilevazione, i dati di vendita di vetture ad alte prestazioni sono in continua crescita: +14% dal 2009 in Europa e +70% negli USA e, fra questi, occupano un posto di rilevo i modelli a benzina ad alte prestazioni Ford, come la Fiesta ST e la Focus ST, spinti da propulsori EcoBoost che dal 2009 ad oggi sono stati prodotti in più di 2 milioni di unità.

foto 8foto 9

L’EcoBoost è uno straordinario esempio di implementazione trasversale di nuove tecnologie a bordo delle nostre famiglie di veicoli, dalle family car alle sportive”, ha aggiunto Nair. “Che si tratti di auto compatte come la Fiesta, pick-up o perfino autoda corsa, l’innovazione delle tecnologie EcoBoost porta benefici e vantaggi tangibili sia quando si apprezza il piacere di guida su strada, sia quando si insegue il limite in pista”.

Siamo ansiosi di scoprire come queste parole si tradurranno in vetture.

Giovanni Notaro

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email