Home > Automotive > Divertirsi guidando? Adesso si chiama MINI Coupé

Divertirsi guidando? Adesso si chiama MINI Coupé

Nella prima automobile a due posti della gamma di modelli MINI motorizzazioni, taratura dell’assetto, ripartizione dei pesi e proprietà aerodinamiche puntano tutte sull’ottimizzazione della performance. Risultato: la MINI Coupé trasmette in modo ancora più intenso il tipico gokart-feeling del marchio, marcando le migliori prestazioni di guida finora misurate in un modello di grande serie del brand.

I più potenti motori a benzina e diesel della gamma hanno uno spettro di potenza dalla Cooper Coupé (122 CV) fino alla Cooper SD Coupé (143 CV), e alla MINI Cooper S Coupé (184 CV), e al modello top di gamma dall’indole particolarmente sportiva MINI John Cooper Works Coupé con 211 CV.

La tecnica dell’assetto si eleva a una qualità finora mai raggiunta nel segmento delle vetture compatte, assicurando la tipica maneggevolezza di una MINI. La precisione del servosterzo elettromeccanico, la regolazione della stabilità di guida di serie DSC, dei freni potenti, abbinati a una serie d’interventi di ottimizzazione della rigidità torsionale garantiscono al guidatore della MINI Coupé un gokart-feeling di alta classe. Linea individuale del tetto, aerodinamica ottimizzata, generoso spazio per il bagaglio.

Il profilo basso e l’innovativo tetto – dalla forma che ricorda un casco – conferiscono alla MINI Coupé un’aria sportiva, ma individuale. Nella guida a velocità sostenuta, l’ottimizzazione del flusso d’aria viene garantita dal labbro aerodinamico integrato e, in più, da uno spoiler posteriore attivo. Grazie all’ampia apertura del cofano posteriore e al grande bagagliaio con soluzione a carico passante, la MINI Coupé promette una versatilità eccellente nel trasporto di attrezzatura sportive e per il tempo libero come durante i viaggi in due.

Nella MINI Coupé la trasformazione della forza motrice in puro divertimento di guida avviene ancora più rapidamente e con maggiore intensità.

La MINI Coupé offre una porzione supplementare di divertimento di guida nel traffico di città. Contemporaneamente, il suo carattere svela chiaramente il DNA sportivo del marchio. Le rispettive varianti di modello hanno tutte la denominazione Cooper che segnala tradizionalmente un livello di sportività particolarmente elevato e l’affinità del marchio con il leggendario costruttore di automobili sportive da Formula 1 John Cooper, che preparò a suo tempo la Mini classica per farla correre sui circuiti. I successivi successi sportivi divennero un mito che culminò in tre vittorie finali al Rally Monte Carlo. Anche la MINI Coupé è stata progettata per conquistare delle posizioni di punta. I modelli MINI Cooper Coupé, MINI Cooper S Coupé, MINI John Cooper Works Coupé e MINI Cooper SD Coupé offrono nelle loro rispettive categorie di potenza un rapporto insuperato tra consumo di carburante e divertimento di guida.

In alternativa al cambio manuale a sei rapporti, per i modelli MINI Cooper Coupé, MINI Cooper S Coupé e MINI Cooper SD Coupé è disponibile come optional anche un cambio automatico a sei rapporti.

Print Friendly, PDF & Email