Home > Cielo > Aeronautica > Diventare pilota di elicottero

Diventare pilota di elicottero

Per poter fare il pilota di un velivolo ad ala rotante, occorre prima di tutto conseguire la licenza. Un percorso certamente impegnativo, che richiede passione e competenza, ma possibile. Vi spieghiamo come fare

DSC_0185

Diventare un pilota di elicottero. Una professione qualificata, adeguatamente retribuita ma impegnativa. E, in futuro, sempre più richiesta. Questo percorso professionale parte ovviamente dal conseguimento del cosiddetto «Brevetto» o, più esattamente, della Licenza. Solo a quel punto si diventa un pilota a tutti gli effetti.

Ma chi è il «pilota»? Partiamo innanzitutto dalla definzione di questa figura secondo l’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, vale a dire l’unica Autorità di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo nel settore dell’Aviazione Civile in Italia: “il Pilota è il titolare di una licenza aeronautica che consente di pilotare aeromobili civili in base alle qualifiche di cui è in possesso”.

Cessna 172 Scuola di volo Elifriulia

La Licenza Aeronautica, quindi, è in pratica la «patente» per «guidare» i velivoli. E proprio come accade per le patenti automobilistiche, ne esistono diverse tipologie:

● Pilota Privato («PPL», ovvero Private Pilot License).

● Pilota Commerciale («CPL», Commercial Pilot License).

● Pilota di Linea («ATPL», Air Transport Pilot License).

La lingua inglese – di cui è indispensabile una più che buona conoscenza, se si desidera conseguire la Licenza – è la lingua ufficiale dell’aviazione. Ciò vale anche per i velivoli ad «ala rotante» – ovvero, gli elicotteri – per i quali si distinguono diversi tipi di licenze, identificate dalla lettera «H» (Helicopter): abbiamo quindi la PPL(H), la CPL(H) – per cui è previsto sia il corso «modulare» che «integrato» – e la ATPL(H). 

Robinson per scuola volo

PPL(H): Licenza di Pilota Privato (4-6 mesi)

Permette a chi la consegue di volare, a scopo ricreativo e/o sportivo, con la possibilità di proseguire il percorso formativo verso una dimensione professionale iscrivendosi, in seguito, ad un corso Commerciale Modulare.

La Licenza di Pilota Privato consente di pilotare l’elicottero e trasportare amici e parenti al solo scopo ludico: effettuando, quindi, voli senza alcuna motivazione o logica commerciale, né scopo di lucro.

Per essere ai corsi occorre aver compiuto 16 anni di età, ed essere in possesso dell’idoneità psico-fisica, certificata dall’Istituto Medico Legale dell’Aeronautica Militare o da un ambulatorio della Sanità Marittima del Ministero della Salute (1° classe per commerciale e linea).

La Licenza non può essere rilasciata prima del conseguimento dei 17 anni di età. Il corso si svolge nell’arco di un periodo compreso fra 4 e 6 mesi, così suddivisi:

parte pratica: 45 ore di volo istruzionali + Safety Course (5 ore di volo di doppio comando obbligatorio). L’esame pratico si svolge presso la sede Elifriulia, alla presenza di una Commissione ENAC;

parte teorica: 80 ore sulle tematiche Air Law&ATC procedures, Aircraft General Knowledge, Flight Performance and Planning, Human Performance and Limitations, Meteorology, Navigation, Operational procedures, Principles of flight, Communications.

L’esame teorico scritto (quiz a risposta multipla) si svolge presso la sede di Direzione Aeroportuale.

CPL(H): Licenza di Pilota Commerciale (12-18 mesi)

Consente di esercitare a livello professionale l’attività di pilota in comando, o di copilota.

Per essere ammessi al corso «Modulare» occorre essere già titolare di una Licenza di Pilota Privato (PPL), aver compiuto 18 anni di età e aver superato la visita medica di 1° classe.

La Licenza non può essere rilasciata prima del compimento dei 21 anni di età.

La durata del corso è compresa dai 12 ai 18 mesi, così suddivisi:

• parte pratica: 135 ore di volo istruzionali. L’esame pratico si svolge presso Elifriulia, alla presenza di una Commissione ENAC;

• parte teorica: 200 ore, con approfondimento delle materie precedentemente studiate nel PPL. L’esame teorico si svolge presso gli uffici ENAC di Roma o Milano.

Il corso Commerciale «Integrato» è invece destinato a chi desidera diventare un pilota professionista iniziando da zero, senza quindi aver conseguito precedentemente nessuna Licenza. 

ATPL(H): Licenza di Pilota di Linea

È una Licenza necessaria per poter operare con elicotteri in equipaggio plurimo (attività di Offshore, trasporto passeggeri ed HEMS – Helicopter Emergency Medical Service – quando richiesto dal cliente). Non è indispensabile per operazioni particolari come, per esempio, l’attività antincendio, il lavoro aereo, l’elisoccorso. I requisiti di ammissibilità al corso sono l’essere già titolari di Licenza PPL(H) e/o di CPL(H), aver compiuto 18 anni di età, e aver superato la visita medica di 1° classe. Come per la CPL(H), la Licenza non può essere rilasciata prima del compimento dei 21 anni di età.

Il corso teorico si svolge presso le sedi ENAC di Roma o Milano: ha una durata di sei mesi, e si articola in 450 ore di formazione. La validità dell’idoneità teorica conseguita è di sette anni: tempo utile per poter raggiungere, attraverso l’esperienza, le ore di volo richieste dalla parte pratica.

La parte pratica prevede il raggiungimento di 1.000 ore di volo totali, di cui 350 ore multipilot, 100 ore di volo notturno, 200 ore di navigazione e 30 ore di volo strumentale.

A Ronchi dei Legionari il «battesimo del volo»

La scuola di volo Elifriulia organizza ciclicamente presso la sede principale di Ronchi dei Legionari un volo di orientamento, il famoso «battesimo del volo», per dare l’opportunità agli allievi di provare l’esperienza del volo prima di iniziare il corso.

hangar_2

Cosa distingue Elifriulia dalle altre scuole di volo? Tra le compagnie italiane operanti nel settore del trasporto ad «ala rotante», Elifriulia è la più longeva: presente sul mercato da oltre 40 anni, può vantare una solida esperienza maturata nelle più disparate situazioni operative. Dalla vigilanza aerea per conto di Pubbliche Amministrazioni e Corpi di Polizia Locale al Soccorso aereo, dal trasporto medico all’effettuazione di riprese aeree, dalla cantieristica al trasporto passeggeri. I molteplici servizi effettuati dalla società comportano il costante reclutamento di piloti professionisti.

Elifriulia (http://www.elifriulia.it) offre comunque supporto specialistico, ai propri allievi, nell’individuazione di posizioni aperte presso aziende del settore, al fine di poter valorizzare le proprie competenze professionali. La società, infine, offre supporto logistico a costo zero, agli allievi provenienti dalle altre regioni italiane.

Roberta Di Giuli

 

Print Friendly, PDF & Email