Home > Automotive > 4x4 > Chevrolet Niva concept al MIAS di Mosca

Chevrolet Niva concept al MIAS di Mosca

Ritorna con il marchio dorato del «cravattino» il popolare 4×4 prodotto in Russia

Chevrolet Niva Concept [1]

Jeffrey Glover, Direttore Generale della joint venture General Motors/ AutoVaz

Il Direttore Generale Jeffrey Glover

Presentando questa nuova Niva, il Direttore Generale della Joint Venture General Motors/AutoVaz, Jeffrey Glover ha dichiarato: “La linea della nuova vettura è molto vicina allo stile Chevrolet. Allo stesso tempo l’aspetto più aggressivo e le caratteristiche della vettura suggeriscono che continuerà ad essere una vera Niva”.

La Lada Niva è un popolare fuoristrada prodotto a Togliattigrad dalla Casa automobilistica VAZ fin dal 1977. Nel corso degli anni è l’estetica è rimasta praticamente invariata, salvo l’avvicendarsi di diverse motorizzazioni, almeno fino al 2004 quando con l’acquisizione del marchio Niva da parte della General Motors è stata presentata la IIa generazione del popolare SUV.

Chevrolet Niva II° serie

Certo l’affidabilità della Ia serie non era il suo punto forte, però in quegli anni era un modo economico di avere una vettura a trazione integrale permanente con un motore da 1.700 cc, una buona abitabilità, era lunga 3.720 mm, e una altrettanto buona altezza da terra, 220 mm.

Chevrolet Niva Concept [2]

Chevrolet Niva Concept [3]

Ora al Salone di Mosca MIAS è stata presentato il concept Niva che entrerà in produzione alla fine di quest’anno per essere poi commercializzata nei primi mesi del prossimo.

Il risultato della joint venture tra General Motors e AutoVaz è questa nuova Niva che evidenzia, almeno esteticamente, una più reale propensione per il fuoristrada.

Chevrolet Niva Concept [5]

La carrozzeria è lunga 4.316 mm e si presenta pronta per un uso fuoristradistico, evidenziato dalla presenza dello snorkel, dai pneumatici BFGoodrich Mud Terrain 235/70 montati su cerchi da 16” e dalle piastre a protezione della meccanica.

Chevrolet Niva Concept EngineNonostante il progetto della nuova Niva sia frutto della GM, il motore Opel da 1,8 litri a benzina della precedente versione è stato abbandonato, preferendo un motore del gruppo PSA, ovvero un Peugeot della stessa cilindrata, sempre aspirato e a benzina, che sviluppa 136 cavalli. Anche il cambio GM manuale a 5 rapporti con riduttore è stato preferito al precedente Aisin. La trazione è integrale permanente con differenziale centrale bloccabile. Le sospensioni sono indipendenti e di tipo McPherson sull’avantreno.

Chevrolet Niva Concept [4]

Queste sono le caratteristiche del concept, ma la General Motors ha già preannunciato che si aggiungeranno altre motorizzazioni a seconda dei mercati, e una variante a 2 ruote motrici (anteriori) e con cambio automatico.

Paolo Pauletta    

Print Friendly, PDF & Email