Home > Automotive > 4x4 > Il ritorno della Vitara

Il ritorno della Vitara

Uno tra i modelli che ha contribuito al successo di Suzuki, torna in nuova veste debuttando al prossimo Salone di Parigi

(1)_iV-4

Nello stand Suzuki del Salone di Francoforte 2013, la Casa giapponese esponeva un concept che anticipava i modelli futuri del Marchio: la iV.4. La vettura si presentava con una linea molto piacevole e moderna, una reale antagonista della VW Tiguan, Ford Kuga e Nissan Juke.

Ora, dopo gli intensi test invernali, quello che era un concept sarà presentato all’imminente Salone di Parigi e avviato alla produzione con un nome che evoca un modello di grande successo fin dal 1988: Vitara!

Certo, questa new Vitara condivide con la sua antenata solo il nome, per il resto è un SUV del tutto nuovo, dove troviamo tutta l’esperienza acquisita negli anni in fatto di off-road e la qualità dei materiali che consente una grande affidabilità di utilizzo.

ap. new Vitara

Per il momento la Casa giapponese ha diffuso solo una immagine della nuova Vitara nella quale si nota la similitudine con la iV.4, salvo un aggiornamento della parte inferiore della calandra e della parte posteriore, probabilmente dettato da esigenze di produzione.

Anche i retrovisori esterni sono di tipo tradizionale, così come i cerchi delle ruote, sempre in lega, ma con un disegno più usuale e senz’altro meno costoso non avendo più la verniciatura parziale in tinta carrozzeria. Nella vista laterale si può notare che sono scomparsi i massicci profili sottoporta a tutto vantaggio di un alleggerimento della linea.

(3)_iV-4

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, bisogna aspettare la rassegna parigina, però le prime indiscrezioni suggeriscono che la Vitara sarà disponibile sia con motori diesel che benzina e che la trazione nelle versioni entry level sarà anteriore, ma nelle versioni superiori troveremo il sistema di trazione integrale Allgrip già presente nella S-Cross.

Paolo Pauletta

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email