Home > Automotive > Toyota GT86 CS-R3 scende in campo

Toyota GT86 CS-R3 scende in campo

Dopo 15 anni di assenza dai rally, il marchio delle 3 ellissi ritorna con l’erede della Celica GT-Four. A bordo, per una prova speciale, il Presidente della Casa giapponese, Akio Toyoda

(01)_Celica GT-Four 1990

Dopo i grandi successi nei Mondiali Rally degli anni ’90 della Celica GT-Four pilotata da Carlos Sainz, Juha Kankkunen e Didier Auriol, la Casa giapponese aveva deciso di dedicarsi ad altro genere di competizioni, sia in F1 che nell’Endurance. In particolare al WEC (World Endurance Championship) dove in tempi recenti ha conquistato diversi successi. Nel 2013 con la TS30 Hybrid ha conquistato cinque vittorie e finora nel 2014 due vittorie con la TS040 Hybrid.

(02)_GT86

Ora dopo 15 anni di assenza dai Rally, Toyota ha deciso di ritornare con la nuova GT86 sulla quale è stato inserito uno specifico kit sviluppato dal team TMG (Toyota Motorsport GmbH) che ha la sua sede a Colonia.

(04)_team TMG

(06)_GT86 CS-R3

Questo kit, che porta la sigla «CS-R3», ha apportato sulla GT86 tutte le modifiche consentite dal regolamento FIA per il campionato WRC (World Rally Championship). È una ulteriore evoluzione di quello presente sulla GT86 CS-V3 realizzata per le 10 gare del TMG GT86 Cup che si svolgono quest’anno al Nürburgring e nella quale il 4 cilindri orizzontali contrapposti da 2 litri sviluppa 200 cavalli.

(03)_GT86 CS-V3

(05)_GT86 CS-R3

Nella GT86 CS-R3 la potenza sale da 200 a 250 cavalli grazie ad una nuova centralina con diversa mappatura. Gli altri interventi hanno riguardato: un nuovo albero a cammes, un diverso rapporto di compressione, un sistema di scarico tipo racing della HJS e un cambio sequenziale a 6 rapporti.

La GT86 CS-R3 al Neste Oil Rally Finland

La GT86 CS-R3 al Neste Oil Rally Finland

La prima apparizione in pubblico della GT86 CS-R3 nella versione a 4 ruote motrici è avvenuta in Finlandia ai primi di agosto in occasione del Neste Oil Rally, che si snoda attorno alla città di Jyväskylä, dove ha sede anche il quartier generale di Tommi Mäkinen Racing.

Ospite del 4 volte Campione del Mondo finlandese in quei giorni c’era anche il «signor Toyota», ovvero Akio Toyoda, il quale ha voluto personalmente testare le potenzialità della nuova vettura. Messa la tuta e seduto a fianco di Tommi Mäkinen, ha effettuato la Speciale «SS7 di Kakaristo» che passa proprio davanti l’area della ospitality Toyota qualche minuto prima del passaggio dei concorrenti.

La GT86 CS-R3 con Tommi Mäkinen e il Presidente di Toyota, Akio Toyoda al Neste Oil Rally Finland

La GT86 CS-R3 con Tommi Mäkinen e il Presidente di Toyota, Akio Toyoda al Neste Oil Rally Finland

A fine prova Akio Toyoda ha detto: “Sono venuto qui per conoscere la GT86 CS-R3 e ho scoperto che il DNA Toyota nei rally è reale, ciò è molto importante per me. Quindi devo dimostrare a tutti che Toyota ha bisogno delle corse per rendere le automobili sempre migliori. Nella prima parte dell’anno ho incontrato Tommi in Giappone. Mi ha invitato a vedere la nuova vettura per il WRC e mi ha raccomandato che avrei dovuto guidare in Finlandia, dove ci sono un sacco di strade interessanti. Qui ho fatto da navigatore, ma senza le note e ora sono molto contento di avere fatto questa esperienza accanto ad un pilota come Tommi”.

Da parte sua, Tommi Mäkinen ha commentato: “Ho pilotato su queste strade 11 anni fa e oggi ho avuto dei ricordi molto piacevoli. Mi sono divertito. C’era un buon grip e sono sicuro che anche al signor Toyoda sia piaciuto molto”.

(09)_GT86 CS-R3 al Rally Deutschland

Dopo questa anteprima finlandese, la GT86 CS-R3, ma con 2 ruote motrici, ha fatto la sua prima presenza (non partecipazione) al Rally Deutschland che si è svolto a Trier dal 21 al 24 agosto.

(10)_GT86 CS-R3 al Rally Deutschland

È stato un ulteriore test su un terreno di gara, ma come apri pista per 18 tappe e 274 km del rally con al volante la 2 volte Campionessa del Mondo Rally Isolde Holderied che poi ha commentato così la sua esperienza: “Mi piace molto la CS-R3, con la sola trazione posteriore è molto divertente, la vettura è molto ben bilanciata su ogni tipo di terreno”.

(11)_Isolde Holderied

Oltre al WRC 2015, la GT86 CS-R3 parteciperà anche al nuovo HJS TMG CS-R3 Trophy che si svolgerà nel calendario del German Rally Championship 2015.

Per i piloti che volessero gareggiare con queste vetture, il prezzo in Germania è stato fissato in 38.500 euro per la GT86 CS-V3, mentre per la GT86 CS-R3, che sarà disponibile nei primi mesi del 2015, il prezzo sale a 84.000 euro, ma con lo sconto di 5.000 euro… fino alla fine di gennaio.

Paolo Pauletta

 

Print Friendly, PDF & Email