Home > Automotive > 4x4 > Panda 4×4 Volker Lapp

Panda 4×4 Volker Lapp

Partiranno tra pochi giorni i 2 esemplari realizzati dallo specialista Tabenreuther per affrontare un impegnativo Tour in Islanda

Panda 4x4 Volker Lapp (1)

Ha fatto il suo debutto in occasione dell’Abenteuer & Allrad di Bad Kissingen – la più importante fiera d’Europa dedicata all’off-road – la Panda 4×4 allestita ad hoc dallo specialista Taubenreuther per una spedizione in Islanda dell’esperto raid-man tedesco Volker Lapp.

La più piccola 4×4 d’Europa, non è nuova a questi eventi. Fin dal 1983, anno della presentazione della prima serie, si è fatta apprezzare per la sua versatilità e capacità di affrontare difficoltà normalmente più consone a veicoli specificatamente realizzati per il fuoristrada. Emblematica la partecipazione di 4 esemplari alla Paris-Dakar del 1984.

Volker Lapp, l'organizzatore dell'Island Tour 2014

Volker Lapp, l’organizzatore dell’Island Tour 2014

Per festeggiare i 30 anni della utilitaria integrale prodotta nelle varie serie in oltre 500mila esemplari, la Fiat aveva presentato allo scorso Salone di Francoforte la speciale versione «Antartica» per la quale è prevista una produzione limitata a sole 200 vetture.

Ora sulla scia di questo anniversario si susseguono varie iniziative ed eventi in tutta Europa, tra questi l’Island Tour che segue il Nordkapp Expedition dello scorso anno, ambedue organizzati e guidati dallo specialista Volker Lapp.

Tutto di serie…

A parte la livrea bicolore arricchita dalle decals dei vari sponsor, la vettura non presenta particolari differenze meccaniche rispetto alla versione di serie.

Panda 4x4 Volker Lapp (4)

Stesso motore, il 1,3 litri Turbodiesel Multijet II a 16 valvole che si caratterizza per la buona potenza di 75 cv con 190 Nm di coppia e un consumo di soli 4,7 litri per 100 km.

Stessa meccanica, con l’avanzato sistema di trazione integrale on-demand gestito in modo elettronico da una centralina che, agendo su un differenziale centrale elettroidraulico, trasferisce la coppia motrice anche alle ruote posteriori. Pur non essendo dotata di un bloccaggio del differenziale, la Panda 4×4 può contare sul sistema ELD (Electronic Locking Differenzial) che, nonostante il nome, non è un differenziale autobloccante, ma utilizza i sensori dell’ABS per bloccare la ruota che slitta e far girare quelle con aderenza. La sicurezza di marcia è ulteriormente garantita dal controllo elettronico di stabilità ESC.

La cura Taubenreuther

Panda 4x4 Volker Lapp (5)

I particolari che la differenziano dal modello di serie riguardano esclusivamente l’allestimento realizzato dallo specialista Taubenreuther in modo da consentire alla Panda 4×4 Volker Lapp di affrontare senza problemi l’impegnativo terreno dell’Islanda.

L’isola dei vulcani non ha di fatto una rete stradale a parte una strada più o meno costiera che ne segue il periplo. Le altre sono delle piste sterrate, spesso accidentate, con guadi a volte profondi.

Panda 4x4 Volker Lapp (3)

Allo scopo, le due Panda 4×4 Volker Lapp sono dotate di robuste piastre sottoscocca a protezione della meccanica, uno snorkel per alzare la presa d’aria per il motore e una ruota di scorta supplementare montata sul tetto. Al fine di aiutarsi reciprocamente nell’attraversamento dei guadi, ogni vettura è dotata di una fune di nylon lunga 140 metri.

Paolo Pauletta

Print Friendly, PDF & Email