Home > Automotive > McLaren 650S Sprint

McLaren 650S Sprint

Un’importante rivisitazione a cura del reparto corse McLaren ed ecco la versione Sprint

mclaren-650s-sprint_8

Dopo il modello da competizione GT3 del quale avevamo parlato qualche tempo fa, ecco ora la McLaren 650S Sprint. La base è sempre la stradale 650S Coupé, ma questa può vantare soluzioni tipiche delle vetture da competizione, a partire dal sistema Brake Steer, passando per elementi aerodinamici attivi e un assetto irrigidito.

mclaren-650s-sprint_2

Assetto corsa

A seconda del tracciato è possibile agire sul sistema di sospensioni ProActive Chassis Control (PCC), mentre a fermare l’auto in spazi contenuti, ecco un impianto frenante da corsa. I cerchioni da competizione sono dei monodado da 19 pollici. A richiesta c’è addirittura un un pacchetto aerodinamico (CFD – computational fluid dynamics) con alettone posteriore in fibra di carbonio e splitter frontale, un sedile del passeggero con cinture a sei punti e parabrezza in policarbonato.

mclaren-650s-sprint_5

Non c’è spazio per il superfluo

L’abitacolo è ridotto all’osso, privato di tutto il superfluo (fatta eccezione per l’aria condizionata) e dotato di scocca di sicurezza approvata dalla FIA. Il sedile HANS in fibra di carbonio ha cinture di sicurezza a sei punti di fissaggio, non mancano l’impianto antincendio integrato ed un volante da competizione. Il prezzo di questa versione speciale è fissato a circa 250.000 euro.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email