Home > Automotive > X-Trem Ironman Challenge

X-Trem Ironman Challenge

Tradizionale appuntamento d’oltralpe per il fuoristrada estremo. Una 3 giorni tutta avventura!

01 vinc

Anche l’X-Trem Ironman Challenge di Montmorin, giunto quest’anno alla 9a edizione, ha risentito della generale crisi economica e l’elenco degli iscritti si è fermato a 18 invece dei 24 previsti. Gli assenti erano gli equipaggi della Croazia e gli italiani, che negli anni scorsi avevano già partecipato e anche vinto questa impegnativa gara francese di off-road extrem.

Queste assenze non hanno tuttavia condizionato i 3 giorni di gara, molto impegnativi nei 19 percorsi tracciati dagli organizzatori e differenziati per colore a seconda della difficoltà: 3 Gialli, 12 Rossi e 4 Neri.

Fin dalle prime battute l’equipaggio spagnolo Inaki Lanzagorta e Jorge Romero dimostrano di essere molto competitivi con il loro Suzuki Proto. Riescono a superare brillantemente i primi tracciati per accumulare punti, quel tanto che basta per chiudere la prima giornata in testa e mettere al secondo posto la Toyota della famiglia Syre. Il padre Aymeric e il figlio Jean Charles sono comunque fiduciosi per il prosieguo della corsa avendo notato alcuni problemi sulla vettura degli spagnoli, in particolare al ponte e al verricello.

05

04

Nel resto del gruppo si lotta per un piazzamento, sperando di non rompere nulla.

La Jeep del team di Andorra Jordi Betriu e Marc Bayonne manifesta i primi problemi al radiatore, al ponte e al verricello. Problemi che li costringeranno al ritiro già all’inizio della seconda giornata.

06

Giornata che inizia male per gli spagnoli. Infatti, nonostante una notte di lavoro, non sono riusciti a rimettere in sesto la loro Suzuki. Approfittano di questo ritardo alla partenza del sabato Jean Charles e Aymeric Syre che già dopo la prima prova si ritrovano in testa nella Classifica Generale. Olivier Roche e Romain Porchère con la loro Land Rover superano la Suzuki dei francesi Christian Fraisse e Patrick Jimbert che non riescono a mantenere la fortunosa seconda posizione a causa di problemi al verricello e piuttosto che rompere qualcos’altro, preferiscono accontentarsi del terzo posto.

03
Non hanno però fatto i conti con gli spagnoli che, sebbene in ritardo, riescono a ripartire con la Suzuki rimessa a posto e da veri guerrieri recuperano il tempo perduto passando i tracciati mancanti ad una velocità incredibile. Con sorpresa generale, a fine giornata ritornano in testa e ai diretti inseguitori non resta che riconoscere la loro bravura e accettare la nuova Classifica.

07 vinc

Lo spettacolare passaggio nella tradizionale «piscina» di domenica mattina non cambia l’ordine della Classifica Generale che conferma la vittoria di Inaki Lanzagorta e Jorge Romero con il secondo posto a Jean Charles e Aymeric Syre.

Inaki Lanzagorta e Jorge Romero

Inaki Lanzagorta e Jorge Romero

Meno contenti, ma comunque soddisfatti, Christian Fraisse e Patrick Jimbert che sono scivolati giù dal podio e hanno dovuto accontentarsi della quarta posizione.

L’appuntamento è per il 2015 con la 10a edizione dell’X-trem Ironman Challenge e gli organizzatori Gilles Girousse e Jeff Larpin sperano di riunire per questo Jubilee i migliori «Warriors» d’Europa, italiani compresi.

Paolo Pauletta

Print Friendly, PDF & Email