Home > Mare > Barche > ZSYD 55 Febo, la nuova perla di Zuccon Superyatch

ZSYD 55 Febo, la nuova perla di Zuccon Superyatch

Concluso un 2013 con ottimi risultati raggiunti, la Zuccon International Project punta su un nuovo superyacht da 55 metri, denominato “Febo” 

Gianni Zuccon e Paola Galeazzi

Giovanni Zuccon e Paola Galeazzi

Eravamo nel 1972, quando i due architetti romani Giovanni Zuccon e Paola Galeazzi, fondarono lo studio di progettazione che ancora oggi porta il loro nome. Una vera e propria fucina, dove oltre alla nautica furono sviluppati progetti industriali, edilizi e commerciali. Le prime importanti collaborazioni nel settore della nautica iniziarono già negli anni ’80 del secolo scorso, quando assieme al cantiere Baglietto, vennero realizzati importanti progetti rimasti nella storia della nautica da diporto. Il vero e proprio salto di qualità avvenne nel decennio successivo, quando lo Studio Zuccon strinse accordi con il gruppo Ferretti, ossia con una delle eccellenze navali italiane più importanti al mondo.

Il gruppo Ferretti

Bertram

Bertram

L’accordo di collaborazione con il gruppo Ferretti prevedeva la ricerca e lo sviluppo di imbarcazioni innovative di differenti dimensioni e tipologie. In questo senso il cantiere americano Bertram è stato uno dei primi a beneficiare delle nuove tecniche produttive messe in atto dalla Ferretti-Zuccon.

Il settore superyacht non fu tralasciato e dal cantiere CRN, all’epoca acquisito da poco dal gruppo, uscirono modelli dai 43 agli 80 metri.

Il cantiere CRN

Anche Apreamare, popolare Casa produttrice dei classici gozzi sorrentini, vide un completo stravolgimento della sua gamma proprio grazie allo Studio Zuccon, che arrivò a presentare per i Cantieri Navali di Torre Annunziata un modello da ben 82 piedi denominato “Maestro”.

Apremare Maestro 82

Apremare “Maestro” 82

Infine nel 2008, fu la volta della Mochi. Il progetto più ambizioso è sicuramente il “Long Range 23”, una navetta dalle forme futuristiche e dalla propulsione ibrida.

Mochi Craft Long Range 23

Mochi Craft Long Range 23

Il futuro: Febo

Oggi lo Studio Zuccon International Project continua a mantenere salda la sua rotta tra innovazione, stile e comfort, criteri che da sempre hanno caratterizzato la filosofia costruttiva e progettuale tanto sua quanto della Zuccon SuperYacht Design che festeggia il primo anno di attività presentando l’ultimo ambizioso progetto di un nuovo yacht di 55 metri denominato ZSYD 55 Febo che segue il ZSYD 90 ed il ZSYD 92, entrambi lanciati nel 2013.

Zuccon SYD 55 Febo

ZSYD 55 Febo esprime al meglio, fra le cinque categorie stilistico-concettuali dello studio Zuccon SuperYacht Design (Timeless, Floating Architecture, Dislopen Series, Over 100 e Vintage) quella “Timeless” nella quale i progettisti puntano alla fusione tra tecnologia, innovazione e stilemi classici sia nelle linee e negli spazi esterni e sia nella volumetria e distribuzione di quelli interni, in modo da trasformare un nuovo prodotto in un instant classic.

Questo superyacht, lungo 55 metri, è uno scafo completamente dislocante con linee pulite e spazi esterni ampiamente sfruttabili e più importanti rispetto a passate realizzazioni, come testimonia l’ampia terrazza di prua (una soluzione di successo sugli yacht Zuccon). Nonostante le linee minimal ma filanti, specie nelle zona di prua, molto affilata, e di poppa, inclinata e sfuggente, che potrebbero suggerire la ricerca delle prestazioni, in realtà questo mega-yatch è stato concepito per lo “slow motion”, in modo da poter mantenere un’andatura calma e “risparmiosa”, in linea con le esigenze espresse da un segmento di mercato sempre più attento al contenimento di costi e di consumi nonostante l’indubbia capacità di spesa.

Lorenzo Gentile

Print Friendly, PDF & Email