Home > Automotive > Hamann e le sue interpretazioni

Hamann e le sue interpretazioni

Più “atelier” che “officina”, questa è l’azienda dell’ex pilota Richard Hamann che si occupa principalmente di personalizzare i modelli di alta gamma delle maggiori Case automobilistiche

Hamann

Spesso le sue realizzazioni appaiono esteticamente pesanti, ma come per altre vetture “speciali”, molto dipende dalle richieste del cliente, dettate più dal suo portafogli che dal buon gusto. In ogni caso i materiali utilizzati per realizzarle sono di alta qualità e valorizzano ulteriormente il modello originale.

Al Salone di Ginevra, Hamann ha presentato come World Premiere tre interpretazioni molto sobrie su altrettante vetture di prestigio: una Lamborghini Aventador, una Range Rover Sport e una BMW X5 Serie X15.

Lamborghini Aventador

Hamann Aventador (1)

Quasi un sacrilegio mettere le mani sulla sportiva di Sant’Agata Bolognese, ma se il tocco è fatto con gusto, il risultato può essere piacevole. Ciò che risalta maggiormente all’occhio sono alcuni particolari della carrozzeria dipinti in color “Green Poison” (verde veleno) che piacevolmente contrastano con lo “Stealth Grey” della carrozzeria. Stesso verde anche per la pelle dei pannelli delle porte, dei sedili e della plancia.

Hamann Aventador (3)

Qualche leggera differenza nella parte posteriore con i diffusori in fibra di carbonio di nuovo disegno ed uno spoiler regolabile disegnato specificatamente da Hamann.

Hamann Aventador (2)

Rispetto alla versione originale, sono stati anche maggiorati gli pneumatici ed i cerchi che sono della misura 255/30 ZR con cerchi 9×20 davanti e 355/25 ZR su cerchi 13×21 dietro. Il motore non è stato toccato, però la centralina sì; ora il V12 da 6,5 litri eroga 760 cavalli (+60 cv) con una coppia di 735 Nm.

Range Rover Sport

Hamann Range Rover Sport (2)

Il modello della Casa britannica è già bello di suo, perciò metterci le mani sopra si può rischiare di peggiorare la linea, invece Hamann è riuscito ad inserire un body kit senza eccessi che ha reso ancora più interessante il SUV inglese. Rispetto ad altri suoi kit precedenti, per esempio la Mystere vista a Ginevra lo scorso anno nel suo appariscente color viola a specchio e frontale pesante, quello di quest’anno rende la Range Rover Sport ancora più glamour.

Ridisegnata la calandra anteriore, con una ampia presa d’aria inferiore divisa in due parti che si raccorda con i parafanghi supplementari, alleggeriti da estrattori d’aria bordati in colore nero, per consentire l’alloggiamento degli pneumatici Continental Cross Contact 305/30 R montati su cerchi in lega multirazza color nero opaco. Un bel accostamento cromatico con il colore bianco della carrozzeria e nero del tetto.

Hamann Range Rover Sport (1)

Anche nella parte posteriore troviamo un fascione inferiore di nuovo disegno dal quale fanno capolini 4 terminali di scarico rettangolari di grosse dimensioni, disponibili sia neri che cromati.

Hamann Range Rover Sport (4)

Personalizzati anche gli interni caratterizzati dal colore rosso della pelle, utilizzata per i sedili, per la parte inferiore della plancia, i braccioli centrali, nei pannelli delle porte e la parte centrale del volante.

Hamann Range Rover Sport (3)

Per il motore non sono previsti ritocchi, perciò ogni cliente può acquistare il body kit che costa 15.000 euro e mantenere il motore di serie.

BMW X5

Hamann X5 M50d (1)

Hamann X5 M50d (6)Stesso trattamento estetico anche per il modello Serie F15 della BMW, ovvero per la terza generazione del SUV bavarese che debutta a Ginevra con il body kit di Hamann.

Il risultato è una vettura ancora più aggressiva, merito del frontale ridisegnato e caratterizzato da generose prese d’aria e da un poco appariscente spoiler inferiore; sobri i parafanghi supplementari per adeguare le carreggiate allargate di 12 cm e il fascione posteriore nel quale sono inglobati i terminali di scarico.Hamann X5 M50d (2)

Il corpo muscoloso e la sua vocazione a restare attaccata alla strada è ulteriormente evidenziata dalla generosa dimensione degli pneumatici Vredestein Ultrac Vorti by “Giugiaro design nelle misure 295/30ZR davanti e 335/25ZR posteriormente montati su cerchi Hamann Anniversary Evo Hyperblack da 22” con 18 razze.

Hamann X5 M50d (3)

Anche gli interni sono stati personalizzati con sedili in Alcantara e pedaliera in alluminio anodizzato. 

Paolo Pauletta

Print Friendly, PDF & Email