Home > Automotive > Hyundai Genesis 2014

Hyundai Genesis 2014

Un’ammiraglia elegante e sofisticata è la top di gamma della Casa coreana

nuova-hyundai-genesis_8

Hyundai fa davvero sul serio. Dopo aver conquistato segmenti di mercato cruciali come le due volumi compatte e i SUV di medie dimensioni, si prepara a rosicchiare clienti anche nell’alto di gamma con la nuova Genesis. Si tratta di una vera e propria ammiraglia lunga 4,99 m e con un passo da limousine di 3 metri.

nuova-hyundai-genesis_3

Pioggia di optional

All’esterno è imponente ma al tempo stesso filante (il suo Cx è di 0,26), non ha alcun family feeling con gli altri modelli in gamma, ma ha comunque una sua personalità. Ha gruppi ottici a Led e cerchi in lega 19 pollici. Gli interni sono di ottima fattura, così come i rivestimenti in pelle, legno e alluminio. Ci sono due schermi: uno per la strumentazione da 7 pollici e uno per l’infotainment da 9,2 e non mancano chicche come il controllo del livello di CO2 nell’abitacolo e il navigatore con impianto Hi-fi premium Lexicon con 17 altoparlanti e 900 watt.

nuova-hyundai-genesis_6

Tutto sotto controllo

Curata anche la sicurezza, con una serie infinita di dispositivi atti a fornire il massimo ausilio al guidatore. C’è il controllo dell’angolo cieco BSD, l’Head-Up Display, l‘avviso di superamento della carreggiata LKAS e il Cruise Control avanzato SCC.

nuova-hyundai-genesis_5

Poco appetibile col V6

Capitolo motori: per essere una vettura venduta in Europa – seppur di lusso – non prevede in gamma propulsori diesel o ibridi, c’è solo un potente V6 Lambda 3,8 litri GDI da 315 cv e 397 Nm di coppia a 5.000 giri, che lavora in abbinamento al cambio automatico a 8 marce Shiftronic e alla trazione integrale HTRAC. Tramita il sistema Intelligent Drive Mode, è possibile selezionare la modalità di guida più adatta alla situazione tra: Eco, Normale e Sport.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email