Home > Automotive > Auto > Conto alla rovescia per la nuova McLaren 650S Coupé

Conto alla rovescia per la nuova McLaren 650S Coupé

Svelate le prime immagini della 650S Coupé, una delle supercar  che verranno presentate al Salone dell’Auto di Ginevra

ML05

Offrire agli appassionati il massimo del lusso, l’esaltazione del piacere della guida in strada o in pista, e la più ampia gamma di funzionalità di qualsiasi supercar. Questi, in sintesi, gli obiettivi con cui è stata ideata e progettata la McLaren 650S, frutto di 50 anni di corse e di vittorie al più alto livello e una delle novità più attese dell’imminente Salone di Ginevra.

Coupé o Spider…

La sportivissima del costruttore britannico, che ha sede a Woking, sarà disponibile dalla prossima primavera in versione Coupé o Spider, con tetto rigido ripiegabile elettricamente: si inserisce tra la 12C (disponibile nelle versioni Coupé e Spider) e la P1 TM recentemente presentata al Salone di Parigi. Il design si ispira alla “P1”, anticipando così i nuovi stilemi estetici McLaren, mentre la denominazione “650S” riconduce alla potenza di 650 PS (641 cavalli) erogata dal motore V8 twin-turbo McLaren M838T. La “S”, infine, sta per “Sport”, e sottolinea l’attenzione con cui si è voluta creare una vettura prestazionale, con un handling impeccabile, in grado di diventare un tutt’uno con chi la guida.

ML01

Il paraurti anteriore conferisce alla 650S McLaren un tratto drammatico, enfatizzando la linea aggressiva dell’auto. Gli inediti proiettori a Led evocano il look della McLaren P1. Lo splitter anteriore, maggiormente integrato, contribuisce ad un aumento dei livelli di carico aerodinamico, dando un maggiore livello di sensibilità allo sterzo e regalando al guidatore una piacevole sensazione di fiducia, soprattutto nel misto stretto.

ML03La performance aerodinamica delle 650S McLaren è efficiente come quella della 12C, che vanta lo stesso coefficiente di penetrazione aerodinamico, per quanto la carrozzeria sia più importante. A 240 km/h, rispetto alla 12C, i livelli di effetto suolo sono aumentati del 24 per cento.

“Come accade sempre con la McLaren, il nuovo design nasce da ottime ragioni tecniche”, precisa Mike Flewitt, CEO di McLaren Automotive. “ll paraurti anteriore di nuova concezione migliora la deportanza e lo sterzo in curva. La maneggevolezza ad alta velocità è ancora migliorata, mentre le luci a Led utilizzano meno energia e durano più a lungo”.

ML08

Le prese d’aria laterali, poste dietro le porte, nascondono i radiatori che raffreddano il compatto motore centrale. I cerchi hanno un inedito ed esclusivo design a cinque razze, in lega leggera con sopra forgiata la scritta “650S”, e dotate di pneumatici P Zero Corsa per offrire una tenuta di strada ottimale. Queste prestigiose coperture sono state sviluppate insieme alla Pirelli, partner tecnologico di McLaren, e offrono ottime prestazioni sia in pista che su strada.

Il McLaren Airbrake, già montato sul 12C e 12C Spider, e progettato per offrire livelli ottimali di carico aerodinamico sul posteriore della vettura, opera ora in modo più funzionale, fornendo una maggiore stabilità. Il sistema di nuova concezione permette all’Airbrake di entrare in azione ogni volta che la macchina rileva deportanza supplementare. Si attiva comunque anche in frenata, o quando è azionato manualmente in modalità “Aero”.

ML09

Il ProActive Chassis Control (PCC), avveniristico sistema di sospensione sviluppato da McLaren, è stato ulteriormente migliorato per la “650S” e può essere regolato nella corsa e nella logica di intervento, in isolamento dalla trasmissione, secondo tre distinte modalità: “normale”, “sport” o “trazione” (su fondi scarsamente aderenti). Offre quindi la massima libertà in termini di guida e maneggevolezza. Queste impostazioni, sia per il propulsore che per le sospensioni, sono state ricalibrate per esaltare il piacere della guida, e sono particolarmente evidenti nella modalità “Sport”.

McLaren è una società in rapida evoluzione, in continuo miglioramento tecnico. Siamo sempre alla ricerca di innovazione, e vogliamo essere i leader della categoria per sviluppare nuove tecnologie, e pensare al mercato. Il nostro patrimonio di conoscenze, apprese dalla 12C e dalla P1, è andato nella progettazione e nello sviluppo delle 650S McLaren”.

ML07

Anche se la McLaren 650S è progettata per essere l’auto migliore e più coinvolgente della sua classe, come comfort di guida e raffinatezza degli interni siamo al livello di una normale berlina executive. I nuovi modelli McLaren 650S sono dotati di navigatore satellitare IRIS, con sistema di connessione Bluetooth per la  telefonia, radio digitale DAB (SIRIUS in Nord America), connessione alla rete per l’accesso ai siti di streaming audio – come Spotify e Rdio – e controllo vocale di serie. Il tutto, ovviamente, è ulteriormente personalizzabile attingendo dalla ricca lista di optional…

Alessandro Ferri

Scheda tecnica

Motore: longitudinale centrale V8 con doppia turbina; trazione posteriore
Cellula: in fibra di carbonio con parte frontale in alluminio
Cilindrata: 3.799 cc
Peso a secco: 1.330 kg
Potenza: 650 PS a 7.250 giri/min
Coppia: 650 Nm a 6.000 giri/min
Cambio: 7 marce sequenziale
Freni: dischi in ceramica con pinze in alluminio
Velocità massima: 333 km/h
Accelerazione:

0-100 km/h in 3 secondi

0-200 km/h in 8,4 secondi

0-300 km/h in 25,4 secondi

Frenata:

100-0 km/h in 30,5 metri

200-0 km/h in 123 metri

300-0 km/h in 271 metri

 

Print Friendly, PDF & Email