Home > Automotive > 4x4 > BMW X3 restyling

BMW X3 restyling

 Lieve facelift per il SUV monegasco, piccole modifiche estetiche e 6 cavalli in più per il 2.0d

bmw-x3-restyling_21

A tre anni dal suo debutto BMW X3 si concede un restyling, che – come da tradizione della casa – risulta limitato ad alcuni particolari. Il frontale ha gruppi ottici di forma allungata e una calandra a doppio rene che si raccorda con l’estremità di questi ultimi. Nei paraurti sono inglobati i fendinebbia che possono essere a Led così come i fari anteriori (Full Led, sempre a richiesta).

bmw-x3-restyling_3

Arriva a 20… pollici!

Ci sono poi nuovi cerchi in lega da 18, 19 e 20 pollici, questi ultimi disponibili nel caso si optasse per il kit M Sport. Sostanzialmente invariati i lussuosi interni, che presentano nuovi inserti cromati e rivestimenti in pelle in diverse tonalità; le M Sport, oltre ai sedili sportivi, hanno anche la raffinatezza del cielo abitacolo rifinito in alcantara. Non manca il nuovo BMW ConnectedDrive con tanto di iDrive Controller con touchpad per scrivere con un dito numeri, indirizzi e navigare su internet.

bmw-x3-restyling_2

Da 150 a 313 cv

Confermate le sette motorizzazioni, quattro diesel e tre benzina: le uniche a trazione posteriore sono la sDrive18d da 150 cv e la sDrive20i da 184 cv. La novità è rappresentata dalla xDrive 20d che guadagna 6 cv per complessivi 190: ora consuma 5 litri per 100 km, mentre la velocità massima è sempre di 210 km/h. Nessuna variazione sul fronte sei cilindri, dove troviamo la xDrive30d da 258 cv, la xDrive35d da 313 cv e il benzina xDrive35i da 306 cv.

Redazione Motori360

 

Print Friendly, PDF & Email