Home > Automotive > Alcantara, più vicina di quanto pensi

Alcantara, più vicina di quanto pensi


Ed eccolo espandersi allora anche sui social network, infatti è appena approdato su Facebook, affinché il lusso della conoscenza sia anche alla portata di tutti.
Alcantara, cos’è? Non un semplice materiale composito, non solo tecnologia dei tessuti, ma un rivestimento chic. Se è pur vero che tutto ciò che di Alcantara si veste diventa improvvisamente pregiato, delicato, morbido, le doti speciali di certo non le mancano. Ma ecco il brand scendere tra noi, “chiedere amicizia”, rispondere a quesiti, interessarsi alla clientela con un altro occhio. Digitale.
In una generazione in cui si compra su internet, ci si sposta in car-sharing, si leggono gli e-book, e ci si confronta sui forum, la scelta sembra essere propriamente azzeccata. “L’alta gamma” non ha bisogno di pubblicità in termini di quantità, ovvio, ma al mondo d’oggi è difficile e fondamentale rimanere sulla cresta dell’onda, saper accontentare al 100% una clientela variegata e sempre più esigente. Fatto sta che conoscere il proprio pubblico diventa indispensabile tanto quanto farsi conoscere. Alcantara decide così di unirsi al gruppo di Facebook, il mezzo più “discreto” per far parlare di sé: lancia una pagina ufficiale e se “ti piace”rà , entrerà facilmente nella tua home, per sapere la tua opinione, sperando di capire i tuoi i gusti, i tuoi sogni.
Avvicinarsi al cliente, proporre la qualità che vuole, diventano bisogni impellenti di un marchio alla continua ricerca di perfezione. Essere ispirati dal proprio pubblico non può che essere una carta vincente. Il brand, sinonimo di creatività e innovazione prova a interpretare, a conoscere chi siede dall’ altra parte dello schermo. Chi domani acquisterà.
Ad oggi il marchio ha oltre trent’anni: ha subìto mode, cambiato stile, modificato colori, è diventata icona di tendenza e modernità e, spesso abbracciando clienti facoltosi, è stato pensato come brand per pochi, quasi per caste. Non per niente c’è anche chi in tema di grandi marchi fa spallucce: il lusso troppe volte allontana, spaventa oppure, per contrappasso, incuriosisce e viene ostentato. I social network però sono in grado di unire popoli, e diventano pura modalità di espressione: entrare a far parte di una comunità diventa importante per ridurre le distanze e per creare rapporti, per farsi conoscere da un target, armato di mouse, molto peggio di chi anni addietro faceva zapping col telecomando. Nel mondo del web è tutto più frenetico e distratto. Con Facebook emerge il tentativo di riprendere a comunicare, di rallentare i tempi: la rete o stimola le utenze in maniera diretta o per niente. E conta un ritorno di presenze immediato, con un effetto cassa-di-risonanza che può aver dell’inaspettato. Quasi inevitabilmente i social network vivono con noi. Al lavoro, a casa, sugli smartphone .E paradossalmente o il brand funziona, si rende utile, propone, diverte, o si viene cancellati in un click. Troppa visibilità sulla Home disturba. Le regole sono le stesse di qualunque sito. Entrare ma non invadere.
Condividere. Esprimersi. Unire mondi. Alcantara accetta la sfida vuole comprendere e essere compreso. Si avvicina ai clienti offrendo prodotti sobri, discreti, eleganti. Entra nella vita attiva delle persone che tramite la multimedialità si avvicinano alla “realtà vellutata” in tutte le sue sfumature. Prima i fan inseguivano i grandi marchi, ora sono i grandi marchi che amano seguire i propri fan, per sapere la verità su di sé, forse, o per evitare che nel peggiore dei casi avvenga come le starlette nello star system (o ci sei, o non esisti!).
Che la pubblicità sia l’ anima del commercio è cosa nota. Ma questo nasce come un progetto diverso che Alcantara, come altri marchi, promuove con entusiasmo: oggi la sola visibilità non basta, le cose per piacerci le dobbiamo scoprire e per acquistarle dobbiamo conoscerle bene. A poco a poco. Potrebbe essere il vero futuro del marketing, in una crisi economica che non sembra passare. L’investimento economico è solo la fine di una dimensione fantastica di cui si entra a far parte molto prima. A piccoli passi.

Print Friendly, PDF & Email