Home > Automotive > Volkswagen Golf TGI BlueMotion

Volkswagen Golf TGI BlueMotion

La prima Golf che esce dalla fabbrica con impianto a metano ha un 1.4 turbo da 110 cv

volkswagen-golf-tgi-bluemotion_286775

Volkswagen allarga la gamma della sua due volumi con l’introduzione di una versione molto interessante per il mercato italiano. Si tratta della Golf TGI BlueMotion, la prima della fortunata “saga” ad uscire dalla tecnologica fabbrica di Wolfsburg con un impianto a metano.

volkswagen-golf-tgi-bluemotion_286756

C’è anche con cambio DSG

Ma non è l’unica particolarità di questa vettura. L’altra è quell’accoppiata – un tempo tabù, viste le complicazioni progettuali – dell’impianto a gas con il motore 1.4 turbo da 110 cv, un propulsore di ultima generazione ad iniezione diretta. E’ già Euro 6 e permette alla Golf di raggiungere i 194 km/h, scattando da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi. E’ disponibile con cambio manuale 6 marce o DSG a 7 marce: con il primo consuma 3,5 kg/100 km di metano e 5,3 l/100 km di benzina, con l’automatico 3,4 kg/100 km e 5,1 l/100 km.

volkswagen-golf-tgi-bluemotion_286762

Autonomia estesa

Esteticamente si riconosce per i cerchi specifici e i badge “BlueMotion”, mentre i particolari nascosti sono la presa di rifornimento del metano celata dietro lo sportellino della benzina e il serbatoio del gas da 15 kg collocato sotto il bagagliaio. L’autonomia complessiva (compresi i 50 litri di benzina) è di ben 1.360 km.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email