Home > Automotive > 4x4 > Range Rover Autobiography Black L

Range Rover Autobiography Black L

Dopo 21 anni ritorna una versione “lunga” della prestigiosa vettura inglese

01

Dobbiamo tornare al 1992 per trovare una Range Rover con il passo lungo. In quell’anno venne infatti commercializzata la raffinata versione LSE che aveva un passo aumentato di 8”, più o meno 20 cm, a vantaggio degli occupanti dei sedili posteriori.

Nel corso degli anni furono realizzate molte versioni particolari su base Range Rover, lunghe, corte, limousine e anche cabrio, ma tutte trasformate after market. L’ultima versione cabrio risale alla scorsa estate, proposta dalla californiana NCE (Newport Convertible Engineering), specialista nella trasformazione cabrio di prestigiose vetture.

Oggi è la stessa Land Rover che vuole rimettere in listino una Range Rover LWB (Long Wheel Body) e allo scopo ha scelto la prestigiosa versione “Autobiography Black”.

03

È stata proposta in anteprima al Motor Show di Dubai (5-9 novembre), poi sarà presentata ufficialmente all’Auto Show di Los Angeles che aprirà i battenti il prossimo 22 novembre e contemporaneamente in Cina all’Auto Guangzhou dal 21 al 23 novembre. Una scelta mirata considerando che la Range Rover Autobiography Black L sarà venduta principalmente su questi mercati.

Spazio, lusso e…

04

Già di suo, la versione Autobiography ha gli interni particolarmente lussuosi e curati, specificatamente studiati e realizzati dalla ETO (Engineered To Order) speciale divisione del gruppo Jaguar-Land Rover. 05In questa versione dove il passo è stato allungato di 140 mm, lo spazio a disposizione dei passeggeri posteriori risulta essere maggiore. Oltre alla classica panca, che può ospitare comodamente 3 persone, è possibile avere due sedili individuali Executive Class con la funzione di massaggio lombare e reclinabili fino a 17 gradi, 8 gradi in più rispetto alla versione corta. 07La dotazione di lusso full leather è completata da un minibar, tavolino in alluminio con ripiano in pelle nera, una TV con schermo da 10,2” e la possibilità di scegliere la luce ambiente tra 10 colori con intensità variabile.

La versione “L” sarà disponibile anche per la Vogue e HSE. Per la ibrida si deve aspettare la fine del 2014. Anche se per questa categoria di vetture non bisogna mai chiedere il prezzo, si può considerare realistico un plus di circa 50.000 euro rispetto alla analoga versione corta.

Paolo Pauletta

 

Print Friendly, PDF & Email