Home > Automotive > UIGA “Auto Europa 2014”: chi sarà la vincitrice?

UIGA “Auto Europa 2014”: chi sarà la vincitrice?

La stampa specializzata italiana dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive assegnerà a Roma, il 16 e 17 ottobre, il suo prestigioso riconoscimento alla migliore automobile europea dell’anno. L’anno passato andò alla Peugeot 208

AUTO EUROPA 2014 (b)

Il 16 e 17 prossimi si concluderà a Roma, e più precisamente al Centro Congressi ed al Centro di guida sicura dell’Autodromo di Vallelunga, il conto alla rovescia per l’attribuzione del premio “Auto Europa 2014” annualmente attribuito dai giornalisti della UIGA (Unione Italiana Giornalisti Automotive) alla vettura – prodotta in almeno 10.000 esemplari (1.000 per le sportive) nei 27 Paesi dell’Unione Europea – che, tra quelle commercializzate nel vecchio continente dal 1° settembre 2012 al 31 agosto 2013, sarà ritenuta essere il modello che avrà racchiuso e bilanciato al meglio, in base al prezzo, contenuti tecnici, rispetto ambientale, caratteristiche estetiche e funzionali esterne e all’interno dell’abitacolo nonché doti di sicurezza, di affidabilità e consumi.

Le candidate al premio di quest’anno – giunto alla sua ventottesima edizione – sono 42. La tartaruga di cristallo, simbolo dell’UIGA, lo scorso anno è stato assegnata dai 130 giornalisti alla Peugeot 208 che ha prevalso sulla tecnologica Citroën DS5 ibrida-diesel.

peugeot-208-uiga-auto-europa-2013_3

L’elenco delle finaliste

Per la giuria non sarà un compito facile individuare a chi assegnare il premio Auto Europa 2014 considerando la qualità intrinseca delle finaliste in rapporto al loro prezzo di vendita:

AUDI A3 Sportback, BMW Nuova Serie 1 (3porte), BMW Serie 3 GT, CITROËN C4 Picasso, CITROËN DS3 Cabrio, DACIA Dokker, DACIA Sandero, FIAT 500L (Living e Trekking), FORD Fiesta ST, FORD Nuova Kuga, FORD Mondeo, HONDA Nuova CR-V, HYUNDAI i30, JAGUAR XF Sportbrake, JAGUAR F Type, KIA procee’d, KIA Carens, LAMBORGHINI Aventador roadster, LAND ROVER Nuova Range Rover, MASERATI Quattroporte, MASERATI Ghibli, MERCEDES CLA, MINI Paceman, MINI Clubman, NISSAN Note, OPEL Adam, PORSCHE 911 Carrera 4, PORSCHE Cayenne GTS, PORSCHE Cayman, PEUGEOT 2008, RENAULT Capture, RENAULT Clio, SEAT Ibiza Cupra, SEAT Leon, SEAT Toledo, SKODA Rapid, SKODA Octavia, TOYOTA Auris (berlina e Touring Sport), VW Golf (berlina e variant), VW Maggiolino Cabriolet, VOLVO V40 Cross Country e VOLVO V60 Plug-in Hybrid.

Mercoledì 16 a Vallelunga, Centro Guida Sicura dell’ACI

I giornalisti svolgeranno i test delle vetture finaliste usufruendo degli impianti del Centro di Guida Sicura ACI-SARA all’Autodromo di Vallelunga.

Con la partecipazione di UIGA ed il supporto di Bosch avrà poi luogo la Conferenza FIA Choose eSafety!” – appuntamento internazionale per la promozione delle tecnologie per la sicurezza stradale; a tale evento interverranno Ruggero Campi (Presidente ACI Vallelunga), Rosario Alessi (Presidente onorario ACI), Jacob Bangsgaard (Segretario generale eSafety Aware!), Michiel Van Ratingen (Segretario generale Euro NCAP) e Gabriele Allievi (AD Robert Bosch GmbH Branch in Italy).

La sera, lo spoglio e la premiazione UIGA “AUTO EUROPA 2014” nel corso della Cena di Gala che si terrà presso il centro Congressi di Eataly all’Air Terminal Ostiense. 

Giovedì 17 ottobre a Eataly (Roma-Ostiense)

Alle 10.00 si terrà la Tavola Rotonda “Rispetto delle regole: la base della sicurezza” con la partecipazione di Angelo Sticchi Damiani (Presidente ACI), Sergio Dondolini (Direttore Generale MIT), Romano Valente (Direttore Generale UNRAE), Gianmarco Giorda (Direttore ANFIA), Vittorio Verdone (Direttore Centrale Auto ANIA), Fabio Bertolotti (Direttore Assogomma), Rita Caroselli (Direttore Assogasliquidi-Federchimica).

Logo-UIGA aAl termine del convegno la consegna del Premio UIGA “AUTO EUROPA 2014” e la consegna delle chiavi agli iscritti UIGA all’Ecorally San Marino-Roma-Vaticano.

Marina Terpolilli, Presidente UIGA da marzo 2012, ha affermato che “Il Premio Auto Europa ha una duplice valenza. Oltre a indicare l’automobile più interessante sul mercato europeo, secondo una giuria nutrita e indipendente formata da oltre un centinaio di giornalisti associati alla nostra Unione, rappresenta un momento di riflessione e di confronto con le istituzioni sui temi più “caldi” del momento. In questa edizione, con il mercato ancora in sofferenza, la protagonista è la sicurezza in relazione al rispetto delle regole che disciplinano i comportamenti di tutti gli attori legati al mondo della mobilità, dai veicoli alle infrastrutture, dai costruttori agli utilizzatori”.

Giovanni Notaro

Print Friendly, PDF & Email