Home > Automotive > Auto > BMW Serie 4 Cabrio

BMW Serie 4 Cabrio

Dopo la versione coupé ecco la variante scoperta della sportiva monegasca

bmw-serie-4-cabrio_32

In fin dei conti cambia solo la sigla, da 3 si è passati a 4. Per il resto la nuova sportiva BMW segue le consuete abitudini della casa: prima il coupé (imparentato con la Serie 3 berlina) e poi la Cabriolet, che a partire dalla precedente serie può contare sull’ingegnoso tetto ripiegabile in metallo diviso in tre parti.

bmw-serie-4-cabrio_34

Coccole per il collo

Lunga 463 cm, larga 182 e alta 138, la Serie 4 Cabrio ricalca le proporzioni della Coupé, ma rispetto a quest’ultima offre la possibilità di godersi il viaggio en plein air, contanto tra l’altro sull’utile scalda-collo per i sedili anteriori. La capote può completare apertura e chiusura in 20 secondi ed è attivabile anche in movimento fino ai 18 km/h. Soddisfacente la capienza del bagagliaio, che varia da 220 (viaggiando scoperti) a 370 litri.

bmw-serie-4-cabrio_89

Solo tre, per ora

Sotto al cofano tutte “vecchie conoscenze”, a partire dal quattro cilindri 2 litri TwinScroll della 428i che sviluppa 245 cv e 350 Nm (velocità massima 250 km/h, 0-100 in 6,4 secondi e consumi di 6,6 l/100 km). C’è poi la prestante BMW 435i il cui 6 cilindri in linea di 3 litri eroga 306 cv e 400 Nm di coppia (velocità massima 250 km/h, 0-100 in 5,6 secondi e consumi di 7,5 l/100 km) ed infine la 420d da 184 cv e 380 Nm di coppia (velocità massima 235 km/h, 0-100 in 8,2 secondi e consumi di 4,8 l/100 km). La 435i ha di serie il cambio Steptronic a 8 rapporti, per le altre due è a richiesta.

Valerio Maura

Print Friendly, PDF & Email