Home > Automotive > 4x4 > Jeep Cherokee: nuova generazione

Jeep Cherokee: nuova generazione

Completamente rinnovata, è la prima Jeep prodotta in collaborazione con Fiat. Il crossover d’oltre Oceano si presenta con 2 o 4 ruote motrici per andare anche oltre la strada…

Jeep Cherokee 2014(1)

La nuova Cherokee MY 2014, sostituisce il modello precedente e prende il posto del probabilmente poco fortunato Liberty.

Presentata per la prima volta allo scorso Salone di New York, la Cherokee sarà proposta negli allestimenti “Sport”, “Latitude”, “Limited” e “Trailhawk”, con 2 motorizzazioni, a 4 o 6 cilindri, a 2 o 4 ruote motrici. Per queste ultime è previsto il Select Terrain Traction System con l’Active Drive I o II, anche con il Blocco Differenziale per la Trailhawk.

Jeep Cherokee 2014(4)

La Cherokee 2014 si presenta con una linea moderna e compatta, lunga 4.620 mm e larga 1.860 mm, caratterizzata dalle classiche 7 feritoie sul frontale, ma anche da gruppi ottici Led dal profilo molto sottile che conferiscono un aspetto quasi felino.

Jeep Cherokee 2014(2)

Probabilmente i puristi dello storico Marchio arricceranno il naso, ma la nuova Cherokee è realizzata sul pianale Fiat già utilizzato per la Giulietta e la Grande Punto.

Jeep Cherokee 2014(3)

È un crossover che certo non avrà il carattere fuoristradistico tipico del Marchio, ma con la versione Trailhawk si potrà uscire dal nastro di asfalto con una certa tranquillità.

Jeep Cherokee 2014(7)

Jeep Cherokee 2014(5)

Nello stile Jeep gli interni, con dotazioni in base al livello di finitura, con spazio sufficiente per 5 passeggeri e ampio vano bagagli dove non manca la ruota di scorta posizionata sotto il pianale: ruotino per la Limited, di dimensioni normali per la Trailhawk.Jeep Cherokee 2014(8) ruota scorta

Per tutte il Select Terrain, posizionato sul tunnel, davanti la leva del cambio, con le opzioni selezionabili: “Auto”, “Snow”, “Sport” e “Sand/Mud”, anche “Rock” nella Trailhawk.

A seconda delle versioni, lo schermo multifunzione a colori touchscreen al centro della plancia è da 5” nella Latitude o 8,4” nella Limited che, tra le varie dotazioni, di serie è equipaggiata anche con sedili in pelle con regolazione elettrica in 12 posizioni, telecamera posteriore e cerchi da 18”.

I motori disponibili sono il 4 cilindri Tigershark MultiAir a 16 valvole del gruppo Chrysler da 2,4 litri e 184 cv di potenza con 232 Nm di coppia, per il quale viene dichiarato un consumo medio di 9,4 l/100 km (con 2 ruote motrici) e il nuovo V6 Pentastar. Jeep Cherokee 2014(10) motore_3.2Quest’ultimo, un 3,2 litri da 271 cv derivato dal 3,6 litri, è considerato tra i primi 10 migliori motori al mondo per affidabilità e costi di esercizio, e per il quale si attesta un consumo medio di 10,7 l/100 km, anche con la sola trazione anteriore.

Tutte le versioni sono equipaggiate con il cambio automatico a 9 rapporti ZF tipo 948TE, dove 9 sta ad indicare il numero delle marce, 48 la coppia che è di 480 Nm, e le ultime due lettere Traverse Electronic control, lo stesso della Range Rover Evoque.Jeep Cherokee 2014(9) motore_2.4

Le sospensioni sono indipendenti tipo McPherson sull’avantreno e indipendenti multilink al posteriore. La particolare geometria di queste sospensioni consente una elevata capacità di articolazione (twist) con 17 cm di escursione anteriormente e 20 posteriormente.

Tre sistemi di trazione

Per quanto riguarda la trasmissione, tutte le versioni sono disponibili, o con l’Active Drive I con ESC (Controllo di stabilità) che consente di usare la Cherokee come una full-time, oppure con l’Active Drive II che in più ha le marce ridotte. Jeep Cherokee 2014(6)Limitatamente per la versione Trailhawk, all’Active Drive II si può abbinare l’Active Drive Lock per il bloccaggio manuale del differenziale posteriore, che comunque si inserisce automaticamente se la trazione posteriore viene a mancare quando il selettore del terreno è posizionato su “Rock” (presente solo in questa versione). In questa modalità, il computer di bordo coordina ben 12 funzionalità tra motore e trasmissione, interagendo con l’ABS, l’ESC e l’HDC (Hill Descend Control).

Se le versioni Sport, Latitude e Limited si differenziano soprattutto per i diversi livelli di finitura interni, la Trailhawk ha il tipico carattere Jeep. Oltre alla possibilità di avere il bloccaggio del differenziale posteriore, ha una altezza da terra incrementata di 25 mm, in tal modo l’angolo di attacco anteriore è di 29,8°, quello posteriore di 32,1° e quello di dosso di 23,3°. L’altezza minima da terra è di 22 cm.

Jeep-Cherokee

Diversi anche alcuni particolari esterni, come alcune protezioni sottoscocca, due occhielli per il traino dipinti di rosso inseriti nella presa d’aria anteriore e uno dietro, parafanghi supplementari per accogliere gli pneumatici all-terrain montati su un cerchio in lega da 17” ispirato a quello della Wrangler Rubicon e una vistosa striscia adesiva nero opaco applicata sul cofano motore.

I prezzi per l’Italia non sono stati ancora fissati, ma negli Stati Uniti si parte da circa 25.000 $ fino a 30.000 $ per la Trailhawk, naturalmente tasse varie escluse.

Paolo Pauletta

Print Friendly, PDF & Email