Home > Automotive > Citroén Ds3 Team Italia sulla terra del “Costa Smeralda”

Citroén Ds3 Team Italia sulla terra del “Costa Smeralda”

Dopo la vittoria di Simone Campedelli tra gli Junior Under 28, nel Gruppo R e tra le due ruote motrici sull’asfalto del Rally 1000 Miglia arriva adesso l’esame delle strade bianche della Sardegna che proporranno un palcoscenico mondiale. Al via soltanto il giovane romagnolo, in quanto Andrea Crugnola sarà impegnato nella sfida iridata del “WRC Academy”.

La seconda gara stagionale del CITROËN DS3R3 Team Italia sarà il 30° Rally Costa Smeralda, terza prova del Campionato Italiano Rally ed anche seconda del Trofeo Rally Terra. Entrambe le gare si correranno in parte concomitanti con la quinta prova del Campionato del Mondo, il Rally d’Italia- Sardegna, dove CITROËN cercherà di aggiungere altri allori alla sua rinnovata sfida iridata. Si parla dunque di Sardegna, palcoscenico sintomatico di gare su fondo sterrato, quelle che portano alla mente di tutti gli appassionati di automobilismo la vera essenza dei rallies. Per il CITROËN DS3R3 Team Italia la gara avrà la doppia valenza, quella di dare continuità all’esaltante esordio del recente Rally 1000 Miglia e quella di andare alla ricerca della competitività anche sulle strade bianche.

A Brescia, entrambe le CITROËN DS3R3 ufficiali affidate a Campedelli/Fappani e Crugnola/Mometti si sono prodotte in una doppia performance culminata con la vittoria dei primi in ben tre classifiche, quella Junior Under 28, nel Gruppo R e tra le due ruote motrici, mentre per l’appuntamento in Sardegna lo scenario sarà completamente nuovo. Al via, per il CITROËN DS3R3 Team Italia, sarà presente soltanto Campedelli in quanto Andrea Crugnola correrà impegnato nella prova iridata nel contesto della “WRC Academy”e l’impegno sarà osservato con molta attenzione da tutti, addetti ai lavori ed appassionati, in quanto è il debutto sulle strade bianche.

Si cercherà di lavorare quindi con estrema attenzione per portare ad un livello ottimale di affidabilità, la CITROËN DS3R3 anche sui terreni accidentati, capaci di mettere a dura prova la meccanica e la resistenza dei mezzi. Simone Campedelli, che vanta una significativa esperienza nelle gare su terra (è stato campione nel 2007) sarà dunque pedina importante per favorire lo sviluppo della vettura sulla terra.

Per la squadra sarà poi motivo di gioia ed orgoglio poter vivere l’esperienza sarda al fianco del CITROËN World Rally Team impegnato nel Campionato del Mondo Rally. Saranno momenti carichi di emozione e di passione, quelle che contraddistinguono da molte stagioni la partecipazione della Marca alla massima espressione della disciplina delle corse su strada.

Il programma delle due giornate di gara prevede uno svolgimento atipico: infatti, la disputa delle sette impegnative Prove Speciali, tutte differenti, è prevista una sola volta oltre, alla breve Prova Speciale che sarà trasmessa in diretta RAI sabato 7 maggio (su RaiSport2 a partire dalle ore 11,30), per poco meno di 140 chilometri complessivi. Dopo la cerimonia di partenza ad Arzachena nella serata di giovedì 5, le ostilità agonistiche proseguiranno nelle giornate di venerdì 6 e sabato 7 per concludersi nel tardo pomeriggio di sabato alle ore 19.45 di fronte al Museo Archeologico di Olbia.

Print Friendly, PDF & Email