Home > Automotive > Caterham AeroSeven Concept

Caterham AeroSeven Concept

Dopo quasi 60 anni, la leggendaria Seven cambia vestito

Caterham AeroSeven Concept[1]Il famoso Marchio inglese Caterham ha approfittato del Gran Premio di Malesia che si svolge questo week-end a Singapore per presentare la AeroSeven Concept, sviluppata in collaborazione con Renault.

Si tratta di una evoluzione della leggendaria Seven, in produzione fin dal 1957 con il Marchio Lotus e la cui produzione continua fino ai giorni nostri con il Marchio Caterham senza grandi innovazioni.

Caterham AeroSeven Concept[3]La AeroSeven Concept è realizzata sul pianale della Seven CSR e riprende la linea della storica Seven, con il muso lungo e abitacolo arretrato, ma in versione futurista. Profondamente ispirata alle vetture da competizione, indica quale sarà lo stile dei modelli futuri.

Caterham AeroSeven Concept[4]

La carrozzeria è in fibra di carbonio per contenere al massimo il peso e con una aerodinamica molto curata in modo da ottenere le massime prestazioni dal motore Ford Duratec di 2 litri che sviluppa 237 cv con cambio manuale a 6 rapporti, attualmente montato sulla Caterham Seven 485. La trazione è posteriore e lo 0-100 km/h si percorre in meno di 4 secondi, grazie anche al controllo di trazione, per la prima volta applicato su una Caterham.

Sportivi e conseguentemente spartani gli interni, con i 2 posti secchi che non offrono molto comfort nei lunghi spostamenti, ma questa è la concept di una vettura da corsa, forse il modello che verrà commercializzato nel 2014 sarà equipaggiato con sedili più confortevoli. Unica chicca, lo schermo ad alta risoluzione sulla consolle centrale sul quale si proietta la strumentazione in 3D.

Caterham AeroSeven Concept[5]

Sullo sterzo di chiaramente ispirato alla F1, troviamo una serie di pulsanti per mezzo dei quali il “pilota” può scegliere la modalità “Race” oppure “Road”, ma anche il limitatore di velocità per quando entra nella pit-lane.

Nel corso di una intervista, il Presidente di Caterham, Tony Fernandes, ha detto: ”I nostri piani futuri sono in espansione, grazie alla partnership con Renault, tra i progetti in lavorazione, il ritorno del Marchio Alpine nel 2016.

Paolo Pauletta

Print Friendly, PDF & Email