Home > Automotive > Suzuki Rallye Cup anno quarto, il via ad Aosta

Suzuki Rallye Cup anno quarto, il via ad Aosta


Il via al quarto anno della Suzuki Rallye Cup lo darà questo fine settimana
il Rally della Valle d’Aosta, rally nazionale valido quale prova d’apertura del Trofeo Rally
Asfalto ACI CSAI in programma a Saint Vincent.
Al Rally Valle d’Aosta sono cinque gli equipaggi iscritti alla Suzuki Rallye Cup Girone A,
tutti in Classe N2 e tutti esordienti nella serie monomarca a parte Corrado Peloso, veloce
ma sfortunato protagonista del trofeo 2010: n. 86 Peloso Corrado – Garella Flavio (Valle
D’Aosta Rally T); n. 87 Denaro Sergio – Abate Gaetano; n. 88 Alessandro Nicolini –
Magliano Livio (Devil Motor Sport); n. 89 Roberto Mollo – Alessio Bertolino (Meteco Corse);
n. 90 Vineis Andrea – Poltronieri Damiano (Valle D’Aosta Rally T).
Suzuki Rallye Cup è il trofeo monomarca che ha lanciato nei rally Andrea Crugnola, il
ventenne varesino che ha vinto la seconda edizione nel 2009 e oggi riconosciuto quale
promessa del rallismo italiano. Ma anche la serie che ha riproposto l’esperto aostano
Roberto Sordi, vincente nel 2008, ed il parmense Milko Pini vittorioso nel 2010.
La versione R2 è la novità 2011, che affiancherà l’originaria N2 nelle gare a partire dal
mese di maggio, sono infatti previsti premi separati per le diverse versioni, ma entrambe
concorrono per la classifica assoluta.
Le gare della serie si svolgono in concomitanza col Trofeo Rally Asfalto, dando origine a
due differenti gironi: Girone A e Girone B, composti da tre gare ognuno ed un Girone
Finale da due gare internazionali ed una riserva. Le gare dei Gironi daranno un punteggio
legato al risultato, che i concorrenti porteranno con sé nel Girone Finale, ma soltanto il
migliore punteggio conseguito in uno dei due Gironi. Ogni concorrente potrà disputare il
Girone Finale soltanto se avrà disputato almeno una gara in uno dei due Gironi A o B.
E’ previsto un coefficiente diverso per le varie gare: Girone A e B coeff. 1; Girone Finale
coeff. 2 Per ogni gara verrà redatta una classifica stralcio riservata a tutti gli iscritti (piloti e
navigatori) alla Suzuki Rallye Cup indipendentemente dalla loro posizione nella classifica
assoluta, di gruppo e di classe acquisita nelle singole gare. La Classifica di gara sarà
redatta attribuendo i seguenti punteggi: 1.) 25 punti; 2.) 18 p.; 3.) 15 p.; 4.) 12 p.; 5.) 10 p.;
6.) 8 p.; 7.) 6 p.; 8.) 4 p.; 9.) 2 p.; 10.) 1 p. moltiplicati per il relativo coefficiente.
Al termine della stagione agonistica verranno redatte le classifiche: Finale Assoluta Piloti
che stabilirà il vincitore assoluto tra i primi conduttori; Finale Assoluta Piloti Swift N2,
estrapolando dalla classifica finale assoluta i piloti che hanno partecipato in tutti i rally al
volante di una Swift Sport in Gruppo N; Finale Piloti Under 25, ovvero nati nell’anno 1986
o successivi; Finale Assoluta Navigatori che stabilirà il vincitore assoluto tra i secondi
conduttori; Finale Assoluta “Concessionari e autorizzati” che servirà a stabilire il primo
classificato tra i concessionari aderenti all’iniziativa. Per questa classifica varrà la somma
di tutti i punteggi validi acquisiti dal primo dei propri piloti, senza scarti
Ad ogni iscritto Suzuki e Sparco riservano agevolazioni con sconti del 20% sull’acquisto di
ricambi originali e materiali a catalogo, ma gli iscritti hanno l’obbligo ad indossare la tuta
personalizzata SUZUKI prodotta dalla SPARCO e montare sulla vettura impegnata nel
trofeo pneumatici Bf Goodrich/Michelin.
Ricchissimo il montepremi (oltre 85.000 Euro) che comprende numerose classifiche,
anche cumulabili tra loro: Classifica (da 1° a 7°) Piloti Girone A: 11.000 euro; Classifica (da
1° a 7°) Piloti Girone B: 11.000 euro; Classifica (da 1° a 7°) Piloti Finale (che stabilirà il
vincitore assoluto): oltre 45.000 euro; Classifica (da 1° a 3°) Piloti Finale Swift N2
(estrapolando dalla classifica finale assoluta i piloti che hanno partecipato in tutti i rally al
volante di una Swift Sport in Gruppo N): 8.500 euro.
Classifica Piloti Under 25 Finale: 3.000 euro + Corso Federale Csai. Classifica Finale
Assoluta Navigatori: 2.000 euro; Classifica Finale Assoluta “Concessionari e Autorizzati”:
3.000 euro.
Il programma del Rally Valle D’Aosta prevede domani Mercoledì 27 e giovedì 28 aprile le
ricognizione del percorso da parte dei concorrenti e la prima sessione di verifica sportiva e
tecnica, presso il Palazzetto dello Sport di Saint Vincent. Venerdì 29 proseguono le
verifiche e dalle 8 alle 12 lo “Shakedown” a Castello di Quart. Alle ore 17,01 partenza del
rally da Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto di Saint Vincent, quindi le prime due prove
speciali. Poi il riordinamento ad Aosta permetterà la sosta notturna, mentre l’indomani,
sabato 30 aprile, sono in programma sei prove speciali, con arrivo finale e premiazione sul
palco a partire dalle ore 18,11, sempre in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto a Saint
Vincent. Otto in totale le frazioni cronometrate per 124,760 Km.. 447,050 sono invece i
chilometri complessivi della gara aostana.
Calendario Suzuki Rallye Cup. Girone A: 1 maggio Rally Valle d’Aosta; 12 giugno Rally della Lanterna; 28 agosto Rally di Proserpina.
Girone B: 29 maggio Rally della Marca; 26 giugno Rally Appennino Reggiano; 28 agosto Rally di Proserpina. Girone Finale 11
settembre Rally Int del Veneto; 25 settembre Rally di Sanremo. Riserva: 23 ottobre Rally di Como.

Print Friendly, PDF & Email