Home > Automotive > BMW M4 coupé (concept)

BMW M4 coupé (concept)

Anteprima californiana per l’erede della M3, che passa ad un 6 cilindri in linea da 3 litri twin-turbo da 450 cv

BMW-M4 Concept(1)

In occasione del Concorso di Eleganza di Pebble Beach della settimana scorsa, ha fatto il suo debutto la M4 coupé, erede della mitica M3. È poco probabile che questa eccitante coupé venga presentata al prossimo Salone di Francoforte, anche per non oscurare l’innovativa i3 e la X5 e-drive, ma è più probabile che l’appellativo concept venga tolto al prossimo Salone di Detroit in programma a gennaio 2014, dove faranno il loro debutto anche le versioni Berlina e Cabrio.

BMW-M4 Concept(5)

Coupé affascinante e prestazionale

Rispetto alla M3, che tutto sommato non era molto appariscente e solo alcuni dettagli estetici la differenziavano dalla più tranquilla Serie 3, questa nuova M4 non passa inosservata. La linea moderna e muscolosa lascia intendere che può essere molto cattiva, ma nello stesso tempo mantiene la sobria eleganza del Marchio.

BMW-M4 Concept(3)

Vedendola arrivare nello specchietto retrovisore si nota il frontale molto aggressivo, realizzato in fibra di carbonio rinforzato (CFRP), con grandi prese d’aria dalla forma aerodinamica ben studiata per favorire al meglio l’entrata d’aria per il raffreddamento del motore e dei freni, e da uno spoiler in carbonio a tutta larghezza per consentire una vigorosa deportanza dell’anteriore.

BMW-M4 Concept(4)

Anche la parte posteriore con i diffusori d’aria laterali e una piastra centrale in carbonio dalla quale fuoriesce una doppia coppia di tubi di scarico cromati, svela il carattere della vettura.

Come nella M3, anche nella M4 coupé il tetto è stato realizzato in fibra di carbonio rinforzato. Questa soluzione non ha solo una valenza estetica ma consente di ridurre i pesi (-100 kg rispetto alla M3) e abbassare il baricentro.

Attraverso gli inediti cerchi in lega da 20” si possono notare i dischi dei freni che, a richiesta, possono essere in carbo-ceramica.

Per contenere i consumi, senza penalizzare le prestazioni, è stato abbandonato il massiccio motore V8 da 4 litri della M3, optando per un 6 cilindri in linea da 3 litritwin-turbo che eroga 450 cv, qualche cavallo in meno rispetto alla diretta rivale Mercedes C63 AMG che ne ha 457, ma i cavalli non sono tutto…BMW-M4 Concept(7)

Tanto per continuare a parlare di numeri, la M4 coupé percorre lo 0-100 in 4,5 secondi, con una velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h che diventano 280 km/h con il Driver Package.

Il prezzo verrà comunicato al momento della commercializzazione, ma dovrebbe essere maggiore di poco più di 10/12.000 euro rispetto l’attuale M3.

Paolo Pauletta  

Print Friendly, PDF & Email