Home > Automotive > La nuova berlina Nissan, la Versa

La nuova berlina Nissan, la Versa

E una versione da corsa della Nissan LEAF™, prima auto elettrica prodotta in serie per il mercato mondiale. Questi due veicoli hanno debuttato oggi in occasione della conferenza stampa del Salone Internazionale dell’Auto di New York. Entrambi i modelli saranno esposti per tutto il periodo del Salone (dal 22 aprile al 1 maggio) presso il Centro Convegni Jacob Javits di New York.

La berlina Nissan Versa 2012, in vendita presso i concessionari Nissan statunitensi a partire dalla prossima estate, ha un design elegante e sofisticato, interni ben rifiniti e un’abitabilità eccezionale anche per 5 adulti – lo spazio per i passeggeri posteriori è superiore a molte altre berline di medie dimensioni.

“Molti costruttori solitamente considerano l’innovazione come un concetto associato alle versioni top di gamma di un modello, da introdurre – ma solo successivamente – sugli allestimenti meno ricchi. Nello sviluppare la versione entry-level della Versa, la nostra sfida era creare un modello base senza compromessi” ha dichiarato Carlos Tavares, Presidente di Nissan America. “Siamo riusciti a fare questo riducendo consumi ed emissioni, senza rinunciare ad un design moderno e a interni spaziosi e confortevoli. Il tutto ad un prezzo molto conveniente”.

La seconda generazione della berlina Versa ha un motore 4 cilindri da 1.6 litri e racchiude una serie di tecnologie all’avanguardia come il sistema a doppia iniezione e il sistemaContinuously Variable Timing Control (CVTC) – caratteristiche  che la rendono uno dei prodotti più innovativi della propria categoria. Il consumo medio di carburante è di circa 7,84 l/100 km in città, 15,73 l/100 km in autostrada e 14,03 l/100 km sul ciclo combinato (con trasmissione CVT) – un miglioramento medio di 2,13 l/100km rispetto alla precedente versione.  La Nissan Versa 2012 sarà disponibile in 3 allestimenti.

A dividersi il palcoscenico con la nuova Versa Sedan, c’è l’emozionante Nissan LEAFTM NISMO RC (Racing Competition), alimentata dallo stesso motore installato sulla Nissan LEAF prodotta in serie e caratterizzata da una carrozzeria monoscocca in fibra di carbonio, composta da tre sezioni, con l’anteriore e la posteriore removibili.

Come la LEAF di serie, la NISMO RC è alimentata da una batteria agli ioni di litio composta da 48 moduli compatti e da un motore sincrono in corrente alternata da 80 kW che eroga 108 CV di potenza e 280 Nm di coppia. A differenza delle normali auto da corsa, NISMO RC non ha tubo di scarico, non emette CO2 né altri gas serra durante la guida ed è completamente silenziosa.

In condizioni di gara, è prevista un’autonomia di circa 20 minuti. “Noi crediamo che le auto elettriche possano essere qualcosa di più che auto per i pendolari. La Nissan LEAF NISMO RC ne è un esempio. Quest’auto è un ‘laboratorio mobile’ per accelerare lo sviluppo degli EV e dei sistemi aerodinamici, nonché una piattaforma di ricerca per una futura ‘serie verde’ dell’automobilismo sportivo” ha aggiunto Tavares.

Print Friendly, PDF & Email