Home > Automotive > Anas: esodo estivo 2013

Anas: esodo estivo 2013

Il più importante gestore di strade italiano si confronta con gli esodi dell’estate. La crisi riduce il traffico, ma non lo elimina. Il punto sulla “Salerno-Reggio” dall’Amministratore Unico dell’Anas Ciucci e il Ministro Lupi. Nuovi strumenti di infomobilità e tecnologie sempre più raffinate

A3_SA_RC_02 def

È partito l’esodo estivo 2013 e, secondo le stime, l’auto sarà nel 64% dei casi il mezzo prediletto dagli italiani per spostarsi. Traffico ridotto per la crisi? Sì, ma solo in un certo senso, perché se è vero che il 50% degli abitanti del Belpaese non andrà in ferie, è altrettanto vero che un italiano su tre quest’anno sceglierà località di villeggiatura più vicine, quindi a portata… di auto!

Nel corso della conferenza di presentazione con cui, come ogni anno, l’Anas descrive le modalità di gestione degli esodi estivi, l’Amministratore Unico dell’Anas Pietro Ciucci, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi, ha annunciato una serie di misure, a partire dalla rimozione di tutti i cantieri mobili. È previsto l’impiego complessivo di 2.500 risorse umane, tra personale di esercizio, addetti ai servizi di infomobilità e tecnici per le attività di sorveglianza e pronto intervento, di 1.070 automezzi, di 2.630 telecamere fisse o mobili e di 430 pannelli a messaggio variabile, dei quali 48 sulla A3 Salerno-Reggio Calabria.

Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria Galleria Brancato, bAutostrada A3 Salerno-Reggio Calabria-Campotenese e Ospedaletto b

Ed è proprio sui pannelli a messaggio variabile che si concentra una delle innovazioni più sostanziali introdotte dall’Anas: l’indicazione dei tempi di percorrenza.

GRA02 b

Previsioni

Fino alla prima settimana di settembre, su tutta la rete autostradale in carico all’Anas (A3 Salerno-Reggio Calabria, Grande Raccordo Anulare e Roma-Fiumicino, le arterie che compongono la “Grande Viabilità Triestina”, l’autostrada A19 Palermo-Catania e la A29 Palermo-Mazara del Vallo) e sui 25mila km di strade statali, sono operativi 124 cantieri inamovibili, di cui quattro sulla A3 Salerno-Reggio. Grandi novità proprio sulla SA-RC dove, su 443 km complessivi, rimarranno soltanto 11 km di carreggiata a doppio senso di circolazione. Un buon risultato, se paragonato ai 46 km del 2012 e ai 94 del 2011. “Possiamo affermare, quindi, che è stata superata la fase emergenziale”, ha comunicato Ciucci: un ottimismo annunciato dalle previsioni, e regolarmente confortato dai dati di traffico, ma poggiante sulla solida certezza dei progressi infrastrutturali maturati nell’ultimo anno.

Ma come sarà il traffico nei prossimi giorni e, in particolare, a inizio del mese e a ridosso della fatidica data di Ferragosto? Quest’anno il 15 “cade” di giovedì, creando così possibilità di gestire e organizzare brevi periodi di vacanza, con conseguenti trasferimenti automobilistici: c’è tuttavia da aspettarsi, così come è avvenuto con il calendario estivo della Società Autostrade per l’Italia, una contrazione dei volumi di traffico direttamente correlata alle drammatiche prospettive dell’economia. “Quest’anno – ha concluso Pietro Ciucciabbiamo stabilito, in accordo con i gestori della mobilità stradale e autostradale, di non fissare alcun “bollino nero” per le giornate di esodo, ma di considerare a rischio ‘traffico intenso’ tutti i fine settimana di fine luglio e agosto. In particolare, sabato 3 e sabato 10 agosto potranno verificarsi rallentamenti sulle grandi direttrici viarie e sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria”. Per quanto riguarda le arterie più interessate dai flussi vacanzieri, Anas stima più intensi flussi di traffico dal venerdì pomeriggio al lunedì mattina, soprattutto sulle strade statali, in particolare sulla E45, sulla Romea, ai valichi nella zona di Trieste, sulle consolari Aurelia e Appia, sulla statale 16 Adriatica, sulla 106 Jonica, sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, sulla SS125 e sulla SS131 “Carlo Felice”, in Sardegna e sulle arterie siciliane.”

calendario

Infomobilità: i nuovi servizi Anas

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico in tempo reale è possibile consultare, 24 ore su 24, il sito web http://www.stradeanas.it/traffico. Lo stesso servizio è accessibile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI Anas Plus”, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv, il numero 841-148 “Pronto Anas” per informazioni sull’intera rete Anas, il Numero Verde 800.290.092 dedicato all`autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, l’account @stradeanas su Twitter e la pagina “esodo estivo” su Facebook.

La nuova App si suddivide in due macro-aree, raggiungibili tramite quattro pulsanti presenti nella home page. La funzione “Mappa” offre una visione completa di tutte le informazioni che ruotano intorno all’utente: lavori in corso, velocità medie, incidenti stradali e molto altro.

Due pannelli laterali permettono la visualizzazione di ulteriori dettagli come la velocità media di una strada selezionata o la distanza dagli eventi più critici.

Per chi invece vuole un approccio più rapido ed efficace, c’è la modalità “Traffico città”, che permetterà di evitare o di scegliere la strada alternativa a Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze, Bologna, Venezia e Bari.

I dati si aggiornano automaticamente e autonomamente ogni 3 minuti; se la connessione è debole o non disponibile, verranno visualizzate le informazioni relative all’ultimo aggiornamento.

“Quanto manca all’aeroporto?”

Ma la grande innovazione nei servizi di infomobilità è l’introduzione, sul Grande Raccordo Anulare di Roma e sull’autostrada Roma-Fiumicino, dei tempi di percorrenza, ora visualizzati costantemente sui pannelli a messaggio variabile.

SAMSUNG

Su alcuni dei 68 pannelli, posizionati sulle rampe di accesso e lungo le carreggiate, è possibile leggere il tempo necessario per raggiungere le interconnessioni più importanti, o l’aeroporto di Fiumicino.

L’iniziativa fa seguito alla proficua sperimentazione effettuata dall’Anas negli anni scorsi sulla nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, ed è resa possibile grazie alle rilevazioni satellitari delle velocità medie, oltre che ai sensori di traffico “Panama” già in funzione sotto la pavimentazione autostradale.

Sala Operativa Nazionale b

Il nuovo servizio che continuerà oltre l’esodo estivo, 365 giorni all’anno, e sarà aggiornato continuamente ogni 200 secondi, potrà funzionare grazie alla sensibilità e alla maturità degli automobilisti che, nella stragrande maggioranza, sono rispettosi non solo del Codice della strada, ma anche attenti ad ascoltare i consigli e i suggerimenti che forniscono loro gli operatori e i mezzi di informazione.

Alessandro Ferri

Print Friendly, PDF & Email