Home > Automotive > Infiniti lancia il primo concorso internazionale di arte digitale

Infiniti lancia il primo concorso internazionale di arte digitale

Infiniti, interpretazione del lusso automobilistico giapponese, lancia il concorso “Infiniti Digital Art Competition” in collaborazione con designboom, la prima rivista online al mondo dedicata all’arte, all’architettura e al design, per scovare le stelle nascenti dell’arte digitale e scoprire nuovi talenti in tutto il mondo.

 Primo nel suo genere, questo concorso internazionale a iscrizione gratuita sarà aperto per un anno a partecipanti di qualsiasi età, paese e competenza artististica e sarà incentrato su tre temi. l partecipanti saranno invitati a creare, avvalendosi di una forma di arte digitale, design innovativi, creativi e spettacolari che rispecchino i prodotti Infiniti e rientrino in una di queste due categorie: display per interni (video, immagini e sculture creati a computer) e proiezioni esterne.

 Gli artisti potranno esprimere la loro creatività servendosi di una combinazione di tecniche, come proiezioni di ologrammi in 2D o 3D, e utilizzare elementi dei Centri Infiniti, come gli arredi di lusso creati su misura per gli esclusivi showroom del marchio. Le opere dovranno soddisfare alcuni requisiti essenziali, tra cui una chiara dimostrazione dei tratti distintivi della casa giapponese e la presenza di un’auto Infiniti al cuore dell’opera.

 Un team di esperti autorevoli di Infiniti e designboom selezionerà le 50 opere più ispirate e originali fra quelle inviate. Queste saranno, quindi, sottoposte a una giuria dedicata composta da personalità autorevoli dell’industria, degli sport automobilistici e del settore pubblicitario e da esperti di design e celebrità internazionali nel campo dell’arte digitale.

 A porte chiuse, i membri della giuria uniranno le loro competenze per selezionare tre opere vincitrici per ciascuna delle due categorie. Ogni artista che giungerà a questa fase del concorso avrà l’opportunità di esporre la sua opera in tutta Europa durante le cerimonie di apertura dei nuovi Centri Infiniti alla presenza di oltre 1500 ospiti, o come punto di attrazione interno o come proiezione esterna di edifici di per sé unici. In rapida espansione in tutto il mondo, nel 2010 Infiniti è stata il marchio di auto di lusso di importazione con la più rapida crescita negli Stati Uniti, trend che continua nel 2011, e aprirà altri centri nelle più belle città europee. I Centri Infiniti si distinguono dai punti vendita di qualsiasi altra casa automobilistica per gli ambienti lussuosi e sofisticati – molto più simili a un hotel esclusivo o a una galleria d’arte che a una concessionaria – in cui ogni cliente è accolto da un’ospitalità raffinata, com’è tipico nella tradizione giapponese.

Il vincitore assoluto di ciascuno dei temi sarà determinato dal numero complessivo di voti espressi online dai visitatori presenti agli eventi inaugurali in cui sono esposte le opere e riceverà un premio di €10.000 oltre a partecipare al gran finale del concorso in cui sarà incoronato vincitore.

 Commentando il lancio dell’Infiniti Digital Art Competition, Jean-Pierre Diernaz, Direttore del Marketing di Infiniti Europe, spiega: “Siamo consapevoli dell’enorme bacino di talenti sconosciuti in tutto il mondo e ci poniamo come obiettivo quello di ispirare gli individui con i principi portanti del marchio Infiniti e portare le loro opere all’attenzione pubblica – un’occasione che per molti sarà la prima in assoluto.” E aggiunge: “L’Infiniti Digital Art Competition sarà al tempo stesso una piattaforma per comunicare i valori del nostro marchio anche al di fuori delle comunità e dei mercati in cui operiamo già, e un’occasione per ammirare ed esporre i lavori di altri in questa speciale arena.”

Le iscrizioni al primo di tre diversi temi, dal titolo “Inspired Performance”, saranno aperte sui siti Web di designboom e di Infiniti da oggi fino all’8 luglio 2011; a ciascuno dei partecipanti sarà richiesto di ispirarsi ai sinuosi e affascinanti profili della gamma Infiniti e alla partnership con il team Red Bull Racing

Print Friendly, PDF & Email